Utente 118XXX
Salve e grazie anticipatamente per l'eventuale risposta.
Mi chiamo Pino, ho 32 anni. 1,84 per 77 kg circa. Fino ad adesso ho sempre goduto di una discreta salute. Da quando sono ragazzo ogni 2-3 anni faccio a mò di controllo ecg e ecocardiogramma: sempre nella norma.
Nello scorso dicembre, durante una partita di calcetto, o meglio, a pochi minuti dalla fine, ho avvertito dei battiti irregolari, una sorta di cardiopalmo seguito da una leggera debolezza (credo, forse, più per la paura). Il tutto è durato nemmeno un minuto.
Ho fatto, dopo una quindicina di giorni, un ecg: ritmo sinusale regolare, frequenza 69 -Artefatti in Deriv. II, aVR, aVL- Alternata in Deriv. III, aVF- Conclusione: "NORMALE ECG"

Dopo qualche giorno ho fatto un Ecocardiogramma Completo Mono-Bidimensionale: Normali le dimensioni, la morfologia e la cinesi delle stutture cardiache esplorate. Conclusione: Ecocardiogramma normale.

Lo stesso giorno ho fatto anche un Test da Sforzo su tapis roulant che recita:

Ore 10:42
Durata test: 09:42
Derivazioni con 100uV ST I, II, avR, avF, V1, V2, V3, V4, V5, V6
PVCs: 23
Duke Treadmill Score -1
FAI%: 17/28

Max ST
Soprasliv.ST: 2.1 mm in V3 alle 11:00
Sottosliv.ST: -2.0 mm in V1 alle 09:40

Valori Massimi
Vel.: 5.5 km/h FC: 181 BPM % MAx FC: 95%
Elev.: 20.0% SIS: 130 mm Hg
METS: 10.0 DIA: 85 mm Hg
D.P.: 23010 BPM * mmHg
ST/HR Index 2.86 uV/bpm in aVR alle 10:50

MAX Variazione ST
Variazione soprasliv.ST: 1.5 mm in aVR alle 09:30
Variazione Sottosliv.ST: -2.2 mm in V1 alle 09:40

Conclusioni
Test massimale negativo per ischemia inducibile
Buona risposta cronotropa e pressoria.

C'è da dire una cosa importante, non sono allenato, conduco una vita sedentaria e vado a giocare a calcetto una volta ogni 2 o 3 mesi e quando vado consumo molte energie e sicuramente chiedo al mio fisico più di quanto sia in grado di darmi. Torno a casa sempre spossato.

Approfittando della vostra gentilezza (e pazienza) vorrei sapere se gli esami che ho fatto risultano essere normali, se devo farne degli altri e se, eventualmente, quei disturbi che ho avvertito a fine partita (palpitazione, cuore in gola, tachicardia) possano essere riconducibili magari ad un eccessivo stress fisico.
Grazie ancora e saluti.
Pino.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Sig. Pino, vista la sua scarsa attitudine all'attività fisica, l'evento riportato non fa particolare testo, vista anche la negatività degli esami strumentali cui si è sottoposto. Stia tranquillo, non ritengo utili altri esami.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Martino mille grazie per la risposta, è stato molto gentile. Mi complimento per il servizio che offrite, la ringrazio ancora e la saluto.
Pino