Utente 117XXX
Salve Dott. Cavallini
Ho avuto modo di leggere diversi suoi consulti e di stimare la sua professionalità anche se solo via web. Le vorrei sottoporre il seguente consulto, già analizzato dal Dott. Izzo che ringrazio: oltre alla visita andrologica effettuata in ospedale che è consistita nella palpazione dei testicoli e nel controllo sempre manuale di presenza di varicocele, l'andrologo che mi ha visita mi ha prescritto uno spermiogramma con spermiocoltura ed alcune analisi ormonali.
I risultati sono stati:
Volume: 3,80 ml
pH: 8
Aspetto: Opalescente
Viscosità: Normale
Fluidificazione: 35
Numero spermatozoi: 44 mil/ml
Numero spermatozoi totali: 167,2 mil
Motilità dopo 2h: 52%
Motilità dopo 6h: 12%
Motilità progressiva rapida: 14,80%
Motilità progressiva lenta: 21,10%
Motilità non progressiva: 24,30%
Immobilità: 34,80
Agglutinazione spontanea: Assente
Fruttosio: 3,94 mg/ml
Spermatozoi normali: 88%
Spermatozoi anamali: 12%, di cui alterazioni testa 60%, tratto intermedio 20%, coda 20%
Elementi germinali 0,7 mil/ml
Cellule epiteliali: 0,3 mil/ml
Leucociti: 0,5 mil/ml
Emazie: Assenti
Spermatozoi vitali:; 90%
Spermiocoltura per enterococco, gonococco, ureaplasma, streptococco e mocoplasmi: Negativa
Specie isolata: St. epidermidis, 100 CFU (Normale fino a 10000)

ESAMI ORMONALI:

FSH Plasmatico: 4,2 mUI/ml (val. rif. 2.0-15.0)
LH Plasmatico: 1,6 mUI/ml (val. rif. 1,5-9.0)
ESTRADIOLO: 39 pg/ml (val. rif. 0-52)
TESTOSTERONE TOTALE: 611 ng/dl (val. rif. 300-900)

A detta dell'andrologo che mi ha visitato il mio potenziale riproduttivo è presente e i dosaggi ormonali non indicano nulla di anomalo. Inoltre mi ha detto che carica di Epidermidis riscontrata non è da trattare con antibiotici in quanto non solo è bassa ma non è nemmeno patogena.
Volevo chiedere un vostro parere in quanto io e la mia compagna vorremmo avere un figlio. Inoltre dovrei fare ancora qualche indagine?
Ringraziandola anticipatamente, le auguro una buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la ringrazio della fiducia, in ogni caso esiste in questa area una "congrega" di colleghi: D' Artagnan (il dr. Giovanni Berretta), Athos (io), Aramis (il dr. Pierluigi Izzo) e Porthos (il dr. Giulio Biagiotti, attualmente con problemi di cablaggio per trasloco) formatasi per l' univicità dei pareri dati. Concordo con quanto detto dal collega Izzo: apsetti almeno 1 anno di rapporti non protetti se la partner ha meno di 35 anni, o 6 mesi se ha più anni per una valutazione andrologica. Trascorso questo tempo faccia lo spermiogramma in centro che segua normativa WHO, che quell' 88% di forme normali sembra troppo alto. In ogni caso il suo è un buon spermiogramma. Nessuna terapia per quel germe.
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della sua gentile risposta. Approfitto per chiederle un'ultima cosa. Il valore dell'LH è troppo basso o va bene?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Va bene così, ha una secrezione pulsatile. Ma non ci addentriamo, che sono stai scritti fiumi di inchiostro, nessuno risolutivo.