Utente 137XXX
Salve ho 22 anni e vorrei fare una visita andrologica per un sospetto varicocele. mi sapete indicare una specialista a reggio calabria città. Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
se va al sito della Società Italiana di Andrologia
(www.andrologiaitaliana.it) troverà l'elenco degli
Andrologi che lavorano in strutture pubbliche e private
distinto per Regioni.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve ho controllato il sito, ci sono solo urologi, nessun andrologo va bene lo stesso?
[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gli urologi in generale e quelli iscritti alla S.I.A. in
particolare hanno tutti competenza nelle tematiche
andrologiche e, quindi, senza ombra di dubbio potranno esserLe di aiuto.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gli urologi in generale e quelli iscritti alla S.I.A. in
particolare hanno tutti competenza nelle tematiche
andrologiche e, quindi, senza ombra di dubbio potranno esserLe di aiuto.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
vedo che l'equivoco permane. Non tutti gli Urologi sono Andrologi. Non tutti gli Andrologi sono Urologi. Vi sono Chirurghi Generali specializzati in Chirurgia Andrologia ma non in Urologia. Vi sono Endocrinologi che si occupano di andrologia.
La scelta di uno piuttosto che di un altro Specialista dipende dal tipo di problema e/o patologia che uno deve risolvere e dal modo con cui lo deve risolvere..
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Prof. Martino vorrei fare una visita di controllo generale non avendola mai fatta in 22 anni, vorrei anche escludere la presenza di un varicocele nel testicolo sx e capire come mai mi capita a volte ma già da qualche mese di avere delle fitte che si irradiano dal testicolo dx lungo la linea inguinale.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ora il quesito è chiaro: direi in prima battuta Le potrebbe essere utile una figura di Andrologo "puro", "endocrinologo" per intenderci, proprio per effettuare il primo screening dell'apparato endocrino in generale e di quello genitale in particolare, della Sua vita. Poi se necessario l'Urologo e il Chirurgo Andrologo, per le valutazioni eventualmente terapeutiche. Fermo restando che non raramente queste competenze professionali si integrano nello stesso Professionista.
Spero di essere stato chiaro, ma Le assicuro che non è semplice districarsi.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Sto entrando un pò in confusione, ho bisogno di sapere se è possibile il nome o il centro a reggio calabria città a cui posso rivolgermi. Grazie
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ma perchè non chiede queste informazioni al Suo medico di base? Di certo consocerà i riferimenti giusti nella Sua regione. Altrimenti, ovvio, il ricorso a Strutture qualificate Universitarie od Ospedaliere. Non mi sembra impossibile.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
il problema è che essendo una amica di famiglia, preferivo baipassarla e fare direttamente la visita specialistica
[#11] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
capisco il problema. Ma in ogni caso una "impegnativa" del Medico di base Le occorre se vuole accedere ad una Struttura Pubblica. Altrimenti Le resta il privato.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#12] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
infatti è quello che vorrei fare, andare da un privato in gamba e in un centro attrezzato cosi da poter fare tutti i controlli necessari ma dove????. Le pongo un altro quesito, ad aprile ho già fatto ecografia ai testicoli in cui il risultato è: "modesto varicocele sx" a me questo risultato mi ha un pò spiazzato perchè al tatto all'autopalpazione in posizione eretta con i testicoli completamente rilassati si sente un ingrossamento della vena abbastanza apprezzabile a differenza del testicolo dx in cui non si sente nulla. Ora la mia domanda è può esistere un "modesto varicocele sx" come scritto nel referto e la non necessità di un operazione o di un trattamento farmacologico?
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
possibile che, ancora oggi, si debbano leggere referti di esami strumentali che fanno diagnosi di "piccolo" "scarso" "lieve" "modesto" "impercettibile" varicocele? Considero non solo inattendibile un esame strumentale con referti come questi, ma assolutamente inutile e, se eseguito in Privato, inutilmente dispendioso.
Quindi per la scelta del Collega si faccia consigliare dal Suo Medico di base, da parenti, amici, colleghi o conoscenti. La cosa migliore credo.
A proposito della autopalpazione: bene, benissimo praticarla, un ottimo metodo di prevenzione delle patologie scrotali in generale. Ma Le faccio una domanda: Le è stato insegnato da qualche Medico Specialista o non, "come" si fa l'autopalpazione? Altrimenti è solo una pratica che genera ansia e preoccupazioni inutili.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Nessuna mi ha mai detto come si fa l'autopalpazione tranne qualche lettura su internet e su libri di medicina, comunque una cosa che non riesco ad avere assolutamente chiara è: il varicocele è un reflusso di sangue al livello della vena spermatica o un ingrossamento di questa?
[#15] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
inutile procedere alla autopalpazione se nessun Medico Le ha insegnato come si fa, quello che si cerca, quello che è normale apprezzare e quello che normale non è.
Lapidaria domanda ...lapidaria risposta: entrambe le cose, ma il secondo fattore è dirimente.
Si sottoponga ad un completo screening andrologico.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#16] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
salve prof. Martino, finite le feste ho fatto la visita, mi sono stati prescritti eco testicoli doppler vene spermatiche e uroflussimetria. le farò sapere i risultati dopo aver fatti gli esami.
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
neanche io mi son dimenticato di Lei! :o)
Attendo i risultati degli accertamenti programmati per discuterne ancora se lo desidera.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
eccomi sono tornato.
oggi ho finito gli accertamenti. ecco i risultati:

doppler vene spermatiche: presenza varicocele di 3° grado, il risultato lo ritiro tra qualke giorno e le invio il referto completo.

eco testicoli: testicoli normali per sede, volume ed ecostruttura; a livello del 1/3 medio del destro è presente una formazione cistica di 2 mm al di sotto dell'albuginea.Regolare l'ecostruttura degli epididimi.Varicocele sx con ectasia venosa presente a riposo e che si accentua con la manovra di valsalva.

uroflussometria: flusso max 14.0ml/s; volume espulso 406ml; tempo di ritardo n.a s; tempo di svuotamento 54s; tempo di plusso 50s; flusso medio 8,1ml/s; tempo di raggiungimento del flusso max 17s.

domani avrò l'ulteriore visita con l'urologo che mi visitato e vediamo cosa mi dice.

Intanto lei cosa pensa? escludendo il varicocele che c'è e devo fare l'intervento (su questo argomento vorrei tutte le delucidazioni su come potrebbe essere l'intervento!!!) nei vari risultati devo controllare meglio qualcosa? secondo lei devo fare altro? grazie x la disponibilità
[#19] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
ulteriori aggionamenti, sono andato alla visita risultato: effettuare spermigramma x varicocele e uretrografia retrograda e preminzionale x sospetta stenosi uretrale
[#20] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
beh, sul fatto che Lei "deve" essere operato per la correzione del varicocele avrei alcun eserie perplessità.
La correzione del varicocele si impone per 3 ordini di motivi:
1 - alterazione del liquido semionale, in assenza di altre patologie associate potenzialmente in grado di alterarlo
2 - sintomatologia dolorosa locale
3 - Inestetismi
Per porre l'indicazione al trattamento Lei deve giocoforza rientrare in una di queste categorie.
Quindi, se lo desidera, potremo riparlare di tutto dopo l'esecuzione di uno spermiogramma, alla luce di una eventuale sinomatologia soggettiva od oggettiva che comunque ancora Lei non ci ha comunicato.
A rileggerci a presto quindi.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#21] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
salve, uno dei 3 motivi è già presente!! infatti al tatto ho dolenza testicolare ed è da dicembre che ho pesantezza al linguine e alla gamba sx. comunque in questi giorni come già scritto farò sia uno spermiogramma e sia un uretrografia retrograda e preminzionale e poi le farò avere i risultati cosi da poterne discutere. Grazie a presto
[#22] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
attendo i risultati degli esami programmati. Poi se vorrà ne discuteremo ancora.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#23] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
ecco i risultati, nello spermiogramma diminuzione di numero di spermatozoi, l'uetrografia non sono riusciti a farla e hanno optato per fare la normale trsmite vena, risultato non si segnala nulla di anomalo!!
[#24] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve ho fatto l'intervento di varicocele sx secondo palomo il 13/04 volevo solo sapere un parere e se ci sono delle precauzioni che devo seguire. grazie
[#25] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo sia davvero il caso che Lei consulti, per qualsiasi dubbio o necessità, il Suo Chirurgo.
L'intervento cui Lei è stato sottoposto non viene praticamente più praticato in nessuna parte del globo terracqueo. Ma, a questo punto, mi astengo da ogni ulteriore commento.
Davvero tanti affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#26] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve le ho posto di proposito il quesito proprio perchè già in altre richieste avevo visto più ho meno la stessa risposta data ad altri utenti, volevo capire come mai viene ormai considerato completamente obsoleto come tipo di intervento; ci saranno motivazioni abbastanza serie!! questa non è sicuramente una domanda che posso porre al chirurgo da cui sono stato operato essendo proprio lui a scegliere il tipo di intervento!!!
[#27] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che invece era ...e sottolineo era...proprio al Chirurgo che avrebbe dovuto chiedere PRIMA dell'intervento che tipo di tecnica avrebbe scelto per operarLa, facendosi spiegare da lui in maniera chiara ed inequivocabile ciò che stava per farLe. Avrà pur sottoscritto un consenso informato no?
Adesso che senso ha? Direi nessuno. E soprattutto che senso ha che io Le riempia la mente di particolari anatomici, di tecnica chirurgica, di complicanze, rischi e sequele possibili?
Se una tecnica chirurgica diviene del tutto obsoleta Le assicuro che le motivazioni sono davvero serie.
Io credo che Lei debba continuare a fidarsi del Chirurgo che si è scelto. Non vedo altre possibilità.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#28] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve grazie per la risposta ho capito che è stata una mia mancanza ma ormai è andata cosi speriamo bene!!!! :-) Un'ultima cosa ho avuto una polluzione notturna dopo 2 giorni dall'intervento, ciò può creare danni? Intanto la rigrazio tantissimo per la pazienza e il supporto che da, ci vorrebbero altri medici validi come lei. :-)
[#29] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
sono io che ringrazio Lei.
Una polluzione notturna non può creare alcun danno nelle condizioni specifiche. Anzi... :o)
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#30] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve sono tornato, sono passati 10 giorni dall'intervento, nonostante ciò ho dolore al testicolo sx e gonfiore anche se non esagerato!!! Dopo quanto tempo mi devo iniziare ad allarmare? Questi sintomi possono essere accettati come normale iter postoperatorio?
[#31] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
beh direi che una sintomatologia dolorosa non dovrebbe essere presente a 10 giorni dall'intervento di correzione di un varicocele. Anche l'edema dovrebbe essere minimo.
Naturalmente vi sono particolari accorgimenti e terapie mediche da seguire nel post-operatorio. Non mi chieda quali, sono variabili da Medico a Medico. Perchè allora non chiedere un controllo clinico al Suo Chirurgo?
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#32] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Ehhh... facile a dirsi ma difficile a farsi ci dividono mille kilometri!!! Lo sentirò per telefono e parlerò con il medico di famiglia. Grazie
[#33] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
saggia deciiosne quella di parlarne con il Suo Medico di famiglia...mi piace questo termine. Meno brillante quella di farsi operare da un Chirurgo che presta la Sua opera a tanta distanza dal Suo luogo di residenza. Si evde che Le ispirava davvero tanta fiducia e ...anche questo mi piace.
Affettuosi saluti ed auguri per una rapida risoluzione del problema.
Prof. Giovanni MARTINO
[#34] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Salve a tutti sono trascorsi circa 6 mesi dall'intervento, in questi mesi ho avuto sempre fastidi ma il chirurgo mi ha sempre detto di non fare nulla. Oggi con la scusa dei 6 mesi ho fatto dei controlli.
Risultato ecocolordoppler: recidiva di varicocele di 1° o 2° grado dimensioni varicocele 3.7mm contro i 5mm prima dell'intervento eseguito secondo palomo.
Risultato ecografia: epididimo sx discretamente ingrandito, ecostruttura lievemente disomogenea come per note di flogosi di data non recente, conclusioni modesta condizione di epididimite globale sx di data non recente. Cosa devo fare ora? oltre uno spermiogramma e una spermiocoltura? Posso fare una cura secondo voi? Grazie
[#35] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
di fronte ad una recidiva del varicocele occorre solo controllare il liquido seminale e dare una bella e lunga chiacchierata prima con il Suo Andrologo e poi, ancora più lunga... con il Chirurgo che L'ha operata.
Mi faccia sapere l'evoluzione della storia clinica.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#36] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Ho letto il messaggio mi farò risentire nel forum non appena farò l'esame dello sperma. Grazie
[#37] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
perfettamente d'accordo con Lei.
Attendiamo notizie. Ottime speriamo!
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#38] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2006
Eccomi qui di nuovo ho perso un pò di tempo causa esami universitari. comunque le novità sono:

spermiocoltura negativa
spermiogramma:
1) Quantità: 5 ml
2) Colore: biancastro
3) Aspetto: torbido
4) Coagulo: presente
5) Fluidificazione completa: 5 minuti
6) Viscosità: diminuita
7) Ph: 7.7
8) Numero nemaspermi/ul: 23.000
9) Percentuale nemaspermi mobili: dopo mezz'ora 75%, dopo 2 ore 58%, dopo 3 ore 36%
10) Percentuale nemaspermi normalmente conformati: 86%
11) 8-10 leucociti

Io continuo ad avere fastidio che alcune volte diventa dolore specialmente all'epididimo.
Ho fatto in questi giorni la visita e la risposta è stata: per il dolore prendi un antidolorifico, per il resto è ancora presto aspetta 1 anno dall'intervento.
Voi cosa ne pensate? Vi ringrazio a tutti in anticipo per quello che fate.