Utente 118XXX
A mio figlio è stata diagnosticata un'allergia agli acari molto elevata circa tre anni fà.
Il primo esame a cui è stato sottoposto è stato il test dell prove cutanee e dal quell'esame sono risultate alcune allergie che non vedendo convinto il medico che lo aveva in cura sono state ribaltate dai risultati del rast.
Ora la mia domanda è questa che differenza c'è tra i due esmi e soprattutto qual'è il più veritiero.
Grazie per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Esiste una notevole differenza in quanto il prick test è solo orientativo in quanto è un esame che si esegue da diversi decenni ma spesso non è risolutivo per chiarire il quadro clinico del paziente; alcune volte non è indicato quando il paziente ha problemi sulla pelle o prende farmaci che possono interferire con le prove, etc.
Deve essere considerato uno screening.
Il Rast mette in evidenze quelle sostanze (IgE specifiche o reagine) che reagiscono contro proteine capaci di dare disturbi allergici (Antigeni).
Il tutto va poi considerato nel contesto clinico generale dalla specialista Allergologo.Saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta esauriente.