Utente 118XXX
Salve, sono un ragazzo vergine di 18 anni ho tre problemi al pene diciamo, il primo è che ho problemi a "scappellare" completamente il pene in erezione, quando è flaccido ci riesco, il secondo è che ho dello smegma (credo) non sulla cappella ma nella parte più indietro e non riesco a levarlo.. terzo e per me più grave e il fatto che se mi tocco con le mani il glande questo mi fa molto male. Mi affido a voi medici. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
ritengo Lei abbia una balanopostite da fimosi.Igiene quotidiana locale e visita andrologica per valutare l'indicazione a terapie mediche locali o a circoncisione.
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
In poco più di 5 giorni grazie a un igiene migliore e a un allenamento non ritrovo smegma nel glande e riesco a tirar giù lo strato di pelle anche in erezione.. il problema e il dolore al glande appena lo tocchi con le mani o con qualsiasi cosa.. non so perchè..
[#3] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
continui con l'igiene e vedra' che se ,come pare,non ci sono problemi di fimosi,andra' meglio.Il glande e' ricco di terminazioni sensitive per cui,non essendo abituato,Lei e' piu' sensibile a stimoli tattili,termici,etc.
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
leggo alcuni commenti su internet che per ridurne la sensibilità bisogna tener scoperto il glande per un pò di tempo.. è vero tutto ciò o ci sono altri metodi?
[#5] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Ripeto che lasciando a contatto il glande con stimoli vari(contatto con slip,lavandolo con acqua fredda etc )lo abituiamo a minore ipersensibilita'.