Utente 156XXX
Il mio migliore amico la settimana scorsa è entrato in contatto per caso con il sangue di un ragazzo sieropositivo accertato.
IL mio amico presentava in quel momento un taglio, solo parzialmente rimarginato, sul dito che ha putroppo sporcato con il sangue infetto.
Non sappiamo come comportarci, non sappiamo a chi rivolgerci e neppure cosa sia meglio fare.
Può aver contratto il virus?
Cosa dobbiamo fare per avere delle certezze su questa situazione?
Se qualche dottore dovesse rispondere gli sono veramente grata...
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Petrosino
28% attività
4% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2001
Rivolgiti ad un ambulatorio di malattie infettive dell'ospedale.Lì sapranno come fare il test per rassicurarti.Non esistono altre possibilità.Ti raccomando di rivolgerti all'ospedale della tua città.
[#2] dopo  
Dr. Renato Santoro
24% attività
0% attualità
0% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Una singola esposizione a sangue infetto (cute non integra) pur non presentando un elevato margine di rischio può costituire un possibile contagio. In quest' ottica sarebbe stato preferibile rivolgersi SUBITO ad un medico che si occupa di infezioni da HIV (la profilassi post esposizione deve iniziare al massimo entro 24 ore). Visto che questo non è avvenuto è opportuno comunque consultare un medico che lavori in una Unità operativa addetta all' assistenza di questi malati per valutare il follow up del caso.