Utente 119XXX
Salve a tutti egregi medici,sono un ragazzo di 19 anni, che da bambino(dai 6 fino ai 10 anni)ha subito 3 operazioni chirurgiche al pene. La 1^,fu eseguita per correggere l'uretra ritenuta dal medico che mi operò,troppo stretta e quindi capace di portarmi complicazioni durante l'atto escretorio.La 2^ operazione ricevuta fu per curare l'ipospadia;la 3^ invece,fu per rimediare all'operazione precedente ritenuta di essere stata eseguita male. Il problema che vi pongo è questo:

mi ritrovo con un pene,che nella parte inferiore dell'asta si presenta con cicatrici visibili e pezzi di carne sporgenti (ciò mi lascia un pò perplesso, poichè il medico che mi visitò,all'epoca garantì a mia madre che tali "residui post-operatori", se così vogliamo chiamarli,sarebbero scomparsi con l'età. Purtroppo sono ancora qui.);

sul glande invece,c'è una pallina di carne,bianca,più evidente quando il pene è in erezione,frutto sempre dell' operazione ricevuta;

la cosa che purtroppo mi lascia assai sconcertato,è l'uretra, questa normalmente dovrebbe trovarsi sulla parte superiore del glande, quando c'è un problema di ipospadia la sua posizione invece può variare.Eppure,nonostante l'operazione ipospadica, la mia uretra si presenta alla base del glande,dove normalmente dovrebbe trovarsi il frenulo.l'orifizio si presenta un pò malconcio,come il resto del pene,a causa dell'operazione passata.Sopra di esso è presente un apertura,che divide il pene in due parti (un pò come quella che c'è tra i glutei), quasi ad emulare l'uretra mancante.

Tutto ciò non mi causa problemi funzionali,il pene funziona bene(anche se il flusso di urina mi sembra un pò strano,troppo amplio; forse dovuto alla forma dell'uretra un pò triangolare),e a parte le normali problematiche psicologiche legate all'estetica del membro, non posso lamentarmi.

Le domande che vorrei porvi quindi,sono alcune:

"Dopo un intervento di ipospadia,è normale avere cicatrici o distrurbi simili?"

"La situazione della mia uretra è normale? Perchè l'operazione non ha corretto la sua errata posizione?"

Data la cattiva situazione estetica del mio pene,sino ad oggi per vergogna,ho rifiutato qualsiasi rapporto sessuale,e volevo sapere quindi se è possibile operarmi e i pro e i contro che potrebbe portare tale intervento.

Un altro problema che mi sono posto è quello dell'uso del profilattico, infatti data l'anomala posizione dell'uretra,ho timore che il preservativo non solo possa darmi fastidio,ma che lo sperma invece di andare a finire nel serbatoio del preservativo,finisca alla base del preservativo(dove è più consono che vada, data la posizione dell'uretra) e quindi fuoriesca all'esterno, con possibili rischi di concepipento se il pene è in vagina.

Perdonate la mia prolissità,ma era necessaria.
Se sono stato impreciso scusatemi e se possibile fatemelo notare.

Per finire ringrazio di cuore tutti quei medicini che vorranno aiutarmi chiarendomi così un pò le idee.

Grazie e buona notte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
faccio copia incolla visti i numerosi quesiti.
Dopo un intervento di ipospadia,è normale avere cicatrici o distrurbi simili?" Direi di sì anche se non li vedo, in ogni caso potrebbe valere la pena di un "ritocchino" chirurgico. Senta il collega che l' ha operata.

"La situazione della mia uretra è normale? Perchè l'operazione non ha corretto la sua errata posizione?" Caro signore,
è uno degli effetti collaterali della chirurgia per ipospadia, evidentemente qualche cosa non ha quadrato. Avrei seri dubbi in tal caso circa una nuova chirurgia.
Naturalmente come il precedente è solo un parere via web, senta sempre il suo chirurgo.
Uso del preservativo Ha ragione, meglio non rischiare, in ogni caso al consultorio giovani della sua città sono attivi gratuti centri per la contraccezione.
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Salve e grazie dottore per la sua gentilezza e per avermi concesso un pò del suo tempo.

Ritornando al mio problema, essendo consapevole dei limiti del web, avevo già pensato di consultare uno specialista, magari lo stesso medico che mi operò, per trovare così una soluzione al mio problema.Nonostante tutto, un parere, anche se solo virtuale non poteva farmi che bene, e ora ne ho la prova.

Per finire, la saluto e la ringrazio nuovamente per il suo parere e per avermi delucidato un pò sulla mia situazione.

grazie e buona notte.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore. Comunque a giorni dovrei prenotare una visita dal medico che mi operò.

buona notte.