Utente 119XXX
Salve, da circa un anno (da agosto 2008) ho prurito sulla cute verso l'attaccatura dei capelli alla base del collo. Grattandomi mi procuravo delle crosticine bianco/giallastre e a volte delle ferite. Sono andata dal dermatologo che mi ha dato una crema al cortisone e uno shampoo per cute sensibile. per qualche settimana sono stata bene, ma dopo aver smesso la crema il prurito è tornato. Poi verso la fine di dicembre mi sono comparse delle macchie rosse sopra le palpebre che hanno cominciato a prudermi ed a seccarsi. Anche qui il dermatologo mi ha dato una crema al cortisone, ma l'effetto è durato poco. Così verso maggio sono andata a fare delle prove allergiche (non alimentari)ed è risultata un'allergia alle cupressacee; mi è stata data un'altra crema al cortisone e tutto sembrava passato.
Ora siamo alla fine di giugno e il prurito dietro la testa è tornato ed è comparsa di nuovo una macchietta rossa sulla palpebra destra; sono andata a fare anche i patch test, ma sono risultati negativi!! L'unica cosa rimasta da provare sarebbe il test allergico per gli alimenti.
Voi cosa pensate che sia? Cosa mi consigliate?
Non ne posso più di questi pruriti!
Grazie mille in anticipo!
Federica

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile federica,

personalmente penso che i tests alimentari non servano a definire il suo caso che non è detto debba per forza essere relegato ad una allergia di qualche genere.

rinnovi la visita dermatologica perche dalla dermatite seborroica alla sebo psoriasi al prurito sine materia molto altro ancora, la diagnosi deve essere condotta con selettività.

cari saluti.