Utente 109XXX
Gentili medici, vi scrivo per chiedervi delucidazioni riguardo il mio esame del liquido seminale. Giorni fa ho finalmente fatto un ecocolordoppler e mi è stato diagnosticato un varicocele di IV grado a sinistra e di I a destra (che non sapevo assolutamente di avere). Ho realizzato comunque anche l'esame dello spermiogramma, visto che è il più importante dal punto di vista della fertilità. Prima di postarvi i risultati ci tenevo a sottolineare due cose: la prima riguardo il fatto che nella mia famiglia è genetico il fatto di problemi ti tipo venoso (anche mio padre ha un varicocele, ma ha avuto me e mia sorella) e siccome avevo letto a riguardo sul vostro sito, ho pensato di scriverlo; e secondo che il volume del liquido è basso per un determinato motivo...ovvero ho effettuato la raccolta a casa, ma c'erano anche i miei genitori e...come dire, non mi sentivo proprio a mio agio, poi avevo anche l'ansia del risultato e tutto il resto insomma, credo abbia influito parecchio, visto che di solito la quantità è parecchio maggiore! Detto questo, vi posto i risultati:

ESAME FISICO CHIMICO
VOLUME 1,5 ml intervallo riferimeto: >2
ASPETTO Proprio
VISCOSITA' Normale
FLUIDIFICAZIONE Fisiologica
SANGUE Presente + interv.riferim.: Assente
PH 8,5 // 7,20 8

ESAME MICROSCOPICO
NUM. SPERMATOZOI 80.000 mmc interv.riferim.: >20.000
TOTALE PER EIACULATO 120.000.000 // >40.000.000
INDICE DI MOTILITA' (1-4) 3
VITALITA' DOPO 30' 70%
DOPO 2H 60%
DOPO 6H 40%
FORME ATIPICHE 30% interv.riferim.: <70
LEUCOCITI Alcuni
EMAZIE Alcune
CELLULE DI SFALDAMENTO Rare

Potreste spiegarmi il fatto del sangue? Io leggo Presente +, ma sinceramente non ho mai visto nulla.
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

bisogna a questo punto ripetere l'esame in una struttura dedicata ed aggiornata.

Fatto l'esame poi bisogna consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Poco significativo, se non confermata, invece la presenza di tracce di emazie (cioè sangue) nel liquido seminale.


Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com




[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dottore per la risposta. Ma quindi come primo esame è abbastanza normale oppure ci son fattori gravi o disturbi particolari (almeno leggendo questi dati scritti)?
Grazie ancora, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

l'esame sembra, per i parametri dati, nella norma .

Se posso però fare un appunto devo dirle che non sembra fatto secondo le ultime indicazioni date dall'OMS e poi anche l'aspetto ambientale da lei indicato non è consigliabile (il prelievo del campione del liquido seminale deve essere fatto presso il laboratorio dedicato e consegnato direttamente al biologo che deve esaminarlo).

A questo punto prenda contatti con un esperto andrologo e, anche attraverso i suoi consigli, ripeta l'esame nel laboratorio da lui indicato e poi ci risentiamo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

indubbiamente , se a 21 anni le è stato consigliato di effettuare uno spermiogramma ed un ecodoppler scrotale questo sta a significare che lei è seguito da qualche medico.
I valori sembrerebbero sostanzialmente nella norma e , quindi, le consiglierei di farsi seguire dal suo medico o da uno specialista di sua scelta che possa monitorizzare l'evoluzione del problema "varicocele" e possa consigliarle i passi medici più opportuni, senza decisioni qualche volta affrettate
qualche informazione in più su www.andrologia.lazio.it
Cari saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

fatta o rifatta la valutazione andrologica, ci tenga aggiornati sulle conclusioni diagnostiche e soprattutto sulle eventuali indicazioni terapeutiche che le saranno date.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Scusate il ritardo nel rispondere. Gentile dottor Beretta, sono in contatto con un andrologo o meglio, finora ci ho fatto una visita ma eravamo rimasti d'accordo sul fatto che gli avrei portato a far vedere i risultati di questi esami, quindi sentirò anche il suo parere e ripeterò altri esami qualora fosse necessario. Esattamente gentile dr. Pozza, come ho scritto poche righe più su, sono seguito da un andrologo e anche da un altro medico (chirurgo, presso il quale feci il primo controllo ad aprile). Vi ringrazio del responso, devo dirvi che mi avete un po' rassicurato, tanto anzi. Ero quasi certo che i risultati di questo esame sarebbero stati "catastrofici" e invece vanno abbastanza bene, nella norma appunto, sintomo forse del fatto che il varicocele dipenda davvero da un problema di famiglia non legato alla fertilità. Vi ringrazio ancora per la vostra attenzione e le vostre risposte, un cordiale saluto e vi aggiornerò su possibili novità
Ancora cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

si faccia seguire dal suo specialista, ma non cada nell'errore opposto di ritenere che siccome in famiglia il varicocele è frequente non sia causa di problemi.
Ogni tanto si faccia vedere dal suo specialista
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Lo farò sicuramente, sono uno che tiene parecchio alla propria salute . La ringrazio per il consiglio dottore,
cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi sembra che lei giustamente segua il detto: "Meglio avere paura che buscarle!"

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com