Utente 905XXX
Buongiorno a tutti,

mio padre (82 anni il prossimo agosto) perfettamente in salute, portatore di pacemaker, accusa a volte senzazioni di bruciore nella parte inferiore delle gambe,in particolare quando si trova sdraiato.

La stessa sensazione l'aveva provata prima di scoprire di essere bradicardico e con necessita' di inserire pacemaker.Il fenomeno da allora si era ripetuto solo occasionalmente,(intervento avvenuto circa 5 anni fa).
Ogni anno effettua la visita di controllo, oltre che per il pacemaker, anche per aorta addominale e TSA (anche se non ha mai avuto problemi specifici).

Se non ricordo male(non ho le cartelle a portata di mano in questo momento) credo che soffra di una discopatia. Da quello che ho letto anche su questo forum, potrebbe avere attinenze col suo problema.

Assume farmaci per il controllo dell'ipertensione (1 cp Norvasc 10 mg al mattino) inoltre 1 cp di ascriptin e la sera un farmaco per l'ipertrofia prostatica.

Potete darmi qualche consiglio/parere?

Grazie a tutti

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente

già un parere per via telematica può avere delle lacune proprio in considerazione del mezzo piuttosto scarso ()computer-internet) che stiamo utilizzando, se poi non vengono fornite notizie sffiecienti, è chiaro che l'attendibilità della risposta potrebbe rasentare lo zero.

purtroppo ho solo uno schermo davanti a me e non il paziente e tantomeno uno sfera di cristallo come i cartomanti o indovini.

pertanto la invito a fornire maggiori e più precise indicazioni. l'ipotesi di una discopatia comunque, per quello che lei ha riferito, potrebbe essere una chiave di lettura.

attendo suoi chiarimenti

buona domenica e cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

I sintomi riferiti appaiono abbastanza aspecifici e la possibilità di attribuirli alla discopatia è condivisibile.

Resta tuttavia il dubbio di una insufficienza di circolo arterioso periferico messa in evidenza da una riduzione della perfusione in posizione supina o per deficit della pompa cardiaca (bradicardia).
Non ci riferisce per altro se, nel corso degli accertamenti periodici, viene effettuato anche un ecocolordopller degli arti inferiori.