Utente 119XXX
Gent.mo Dott.
sono portatrice di n. 4 stent alle coronarie, di altro stent alla carotide sinistra e, molto probabilmente, mi verrà applicato altro stent alla carotide destra.
Non fumo, non bevo. I valori di colesterolo non sono in media molto alti, ovvero circa 200 mg/ml, HDL 55, LDL 115, TRIGLICERIDI 12O.
Valori molto alti, invece, riguardano la LIPOPROTEINA A, nell'ordine di oltre 15O mg/ml, per cui assumo attualmente, dopo vari tipi di statine, TOTALIP 2O, una compressa alla sera, oltre a TIKLID 250 due volte al giorno, TRIFLUX due al dì e ALTIAZEM 1/2 per 3.
Nonostante tutto, le occlusioni aumentano. Capirà, dottore, che per me non è possibile andare avanti a forza di stent, sono veramente disperata. La situazione va avanti ormai da sei anni, data di applicazione dei primi tre stent.
I medici che mi curano asseriscono che la causa è da attribuirsi nell'eccesso di LIPOPROTEINA A, che peraltro non accenna ad abbassarsi.
Le ripeto, dottore, che sono veramente disperata, non so proprio dove rivolgermi, non posso continuare così.
Attendo fiduciosa una Suo cortese ed illuminate consulto e, ringraziandoLa sentitamente, Le invio distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sebbene studi hanno evidenziato che anche la lipoproteina A è associata ad un aumentato rischio cardiovascolare, i suoi valori oltre alla dieta, possono essere alti per motivi genetici per cui è talora difficile determinarne un efficace riduzione. Allo stato è comunque necessario un miglioramento del suo profilo lipidico, visto che le attuali linee guida stabiliscono per il suo caso valori di LDL almeno sotto i 100 mg/dl, per cui sarebbe il caso di aumentare il dosaggio della statina. Ne parli ovviamente con il collega di riferimento.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Martino
La ringrazio sentitamente per la Sua esauriente risposta, seguirò senz'altro il Suo consiglio.
Io abito in Toscana, potrebbe indicarmi qualche centro per dislipidemie, in qualsiasi parte d'Italia, veramente valido? Sicuramente sono tutti validi per cui Le chiederei, così, qualche indirizzo a caso, fra i tanti.
A proposito della lipoproteina A ho sentito parlare di acido nicotinico, cosa ne pensa?
La prego di volermi scusare se abuso della Sua competenza e gentilezza, ma capirà che la mia situazione non è certo delle migliori.
In attesa di Sue notizie, ringraziandoLa ancora, Le invio distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Salvatore Tomasone
24% attività
0% attualità
8% socialità
SAN SEVERO (FG)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
SALVE PER ABBASSARE I LIVELLI DI COLESTEOLEMIA E LIPOPROTEINA A , BISOGNA PRENDERE 3 GRAMMI DI VITAMINA C E 800 UNITA' DI VITAMINA E, COMPLESSO DI VITAMINE B ; LE PROVI X TRE MESI E MI FACCIA SAPERE RIPETENDO GLI ESAMI.
HO GIA' TRATTATO ALTRE PERSONE E SONO ENTUSIASTE .BUONA GIORNATA.