Utente 119XXX
Salve, sono una ragazza di 30 anni e mi scuso sin d'ora per la lungaggine della descrizione. Da qualche mese, credo a causa di forte stress ho iniziato ad avere improvvisi pruriti alle braccia, accompagnati da vampate di calore (alle braccia stesse). Mi sono comparsi anche dei puntini rossi all'improvviso. Tre in particolare hanno attirato la mia attenzione, perchè uno è diventato un piccolo angioma, il secondo da angioma a lividura e il terzo si è infiammato dalla sera alla mattina come un brufolo di colore vistoso per poi diventare un punto in rilievo sulla mano. Questi episodi mi hanno preoccupata e sono ricorsa ad un dermatologo che mi ha spiegato, consigliandomi l'assunzione di antistaminico per 10 giorni, che probabilmenteè lo stress la causa di questi episodi ed ha verificato che i puntini erano piccoli angiomi. Sono al quarto giorno di antistaminico e premetto che ho anche una febbriciattola fastidiosa. Spiego i sintomi:
Febbre sui 37.2 da 5 giorni. Occhi e viso bollenti e fiato caldo. Inaptenza, e senso di pensantezza alla bocca dello stomaco, gola arrossata (patina bianca e puntirossi) e per finire formicolii per tutto il corpo come piccole scosse.
DOMANDE:
1) A chi mi devo rivolgere? Che tipo di specialista devo cercare?

2) Possono essere tutti sintomi legati al forte momento di stress che sto vivendo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sintomatologia da lei indicata è molto aspecifica da non avere alcuna correlazione con patologie cardiache e forse allo neanche con altre specifiche branche. Resti in contatto con il suo dermatologo, magari in assenza di risultati, il collega richiederà ulteriori accertamenti diagnostici, che al momento non sembrano necessari. Se la sua patologia fosse solo legata allo stress, magari l'utilizzo di integratori, una sana e corretta alimentazione, potrebbe certamente aiutarla. Saluti
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la risposta. Ho iniziato con la cura "antistress" (alimentazione, integratori, bagno termale e ginnastica) e proseguirò come da indicazioni del dermatologo. Saluti e complimenti per questo servizio.