Utente 119XXX
Buongiorno,
vorrei cortesemente sapere se attraverso la lettura dell'esito della pet si riesce a riscontrare se c'è una gravidanza in corso.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non comprendo il senso della sua richiesta e lascio libero spazio ai colleghi radiologi.

NESSUNO HA MAI STUDIATO la PET per accertare uno stato di gravidanza e quindi non credo che ci sia letteratura in tal senso, anzi nel colloquio preliminare si pongono delle domande per escludere che sia in corso una gravidanza.

I principali campi di applicazione della PET-TAC sono:

Diagnosi precoce di un tumore mediante caratterizzazione metabolica di una lesione già individuata con altre metodiche diagnostiche;

Valutazione dell’eventuale metastatizzazione di un tumore
nell'organismo

Valutazione dell’efficacia di una terapia oncologica;

Monitoraggio dell’eventuale ripresa evolutiva del tumore dopo la terapia;

Valutazione del beneficio che i pazienti con malattia coronarica possono ottenere sottoponendosi ad operazioni chirurgiche;

Valutazione degli effetti di un infarto;

Diagnosi precoce della malattia di Alzheimer e diagnosi differenziale da altri tipi di malattie neurodegenerative


Se accidentalmente e inconsapevolmente ci si sottopone all'esame in stato di gravidanza poichè non mi risulta che esistano in letteratura segnalazioni statisticamente significative, lascio libero spazio ai colleghi radiologi per una gradita conclusione.
[#2] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
LA PET, se usa il tracciante FDG, può evidenziare sedi di maggiore attività metabolica, ma non è certo l'esame indicato per diagnosticare una gravidanza, nè sono a conoscenza delle potenzialità diagnostiche in merito. Sono invece a conoscenza del fatto che qualsiasi forma di esposizione a radiazioni non è consigliata alle pazienti in fase di gravidanza.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Ringraziandovi per la tempestività delle risposte un ulteriore quesito mi sorge.
Nel caso si effettuasse la pet in stato di gravidanza (entro le prime 12 settimane), il feto ne è danneggiato? Si consiglia l'interruzione della gravidanza?
Grazie
[#4] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Essendo il quesito così specifico e lei così "misterioso"relativamene a circostanze e dettagli dello stesso(parla di un caso ipotetico o già avvenuto?), le consiglio di rivolgersi, più esplicitamente nei contenuti, allo specialista in medicina nucleare, preferibilmente di persona, o anche presso questo sito, per avere delucidazioni in merito.

Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

concordo senza dubbio con i Colleghi che mi hanno preceduto. La richiesta andrebbe meglio delucidata e soprattutto probabilmente postata nella sezione di medicina nucleare del presente portale.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it