Utente 113XXX
salve sono gerardo ho 32 anni, da diversi mesi mi sveglio quasi tutte le mattine con le mani addormentate, ora negli ultimi tempi mi si addormentano le punte delle dita anche mentre guido lo scuter e mentro parlo al telefono, mi pasta muoverle un poco e passa tutto... per i pidi invece, mi accade che quando accavallo le gambe mentre sono seduto dopo qualche minuto mi si addormenta il piede... ho chiesto al mio medico curante ma lui mi dice di non preoccuparmi perchè non è nulla e dipende dal fatto che sono fermo da 5 anni da attività ginnica e che ho messo dei chili di troppo...
io però ho fatto un elettromiografia ed è uscita negativa, quindi la causa non dipende dai nervi... 6-7 mesi fà ho fatto un ecodoppler agli arti inferiori ed era tutto ok... vorrei un consiglio per capire a chi posso rivolgermi per indagare sulla provenienza e la causa dei miei sintomi...
resto in attesa di sue notizie e la ringrazio anticipatamente...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signor gherardo,

le autodiagnosi sono estremamente inutili, molto costose, per lei (se le esegue a pagamento) o per l'intera comunità (qualora fosse il suo medico del ssn a prescrivergliele).

per tale motivo o darei ascolto al suo medico o altriment cambierei medico per vedere se il secondo intende introdurla in un programma diagnostico mirato e personalizzato.

consideri inoltre che dietro un computer risulta un'impresa impossibile suggerire esami diagnostici o terapie in quanto viene meno l'elemento fondamentale, cioè il rapporto medico-paziente.

per tali motivi le consiglio nuovamente a recarsi con fiducia dal suo medico curante.

mi tenga informato.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
prof. ls ringrazio per la risposta,
però io non chiedevo un eventuale terapia o diagnosi telematica, ma solo un consiglio per capire a chi bisogna rivolgersi per un eventuale visita specialistica...
non vorrei ritornare dal medico generico ma andare da uno specialista e non so chi si occupa di questo tipo di problematiche, se un medico specializzato in angiologia o altro...
La ringrazio tanto della sua disponibilità...
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
le competenze potrebbero essere o quella di un neurologo o qello di un chirurgo vascolare, ma comunque chiederei consiglio al suo medico per il nominativo specifico.

è come sparare essendo bendati, il suo medico che lo conosce da tempo è ha avuto l'opportunità di visitarla potrebbe avere maggiore possibilità di colpire il bersaglio.

mi tenga informato

cordiali saluti