Utente 118XXX
circa un anno e mezzo fa ho trovato un paio di volte del sangue sulla carta igienica rosso vivo e abbastanza abbondante, all'epocadall'a il mio medico mi disse che potevano essere le emorroidi infatti tempo dopo durante la doccia mi trovai una pallina fuori che usciva un pò fuori dall'ano che poi è sparita. Stamani dopo aver defecàto ho trovato di nuovo molto sangue sulla carta igienica. Mi sono impaurito, non ho nessun tipo di dolore non ho mai avuto particolari problemi di stitichezza. Bevo molto e con il mio lavoro guido molto. Secondo voi cosa può essere?dovrei fare una visita specialistica? Le ultime analisi del sangue di 3 mesi fa erano ok .Ho 31 e spero che il tumore del retto sia molto raro a quest'età. Scusate ma mi sono molto impaurito. X favore datemi una risposta. Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività +48
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
In effetti patologie neoplastiche alla sua eta' sono statisticamente rare. Piu' probabile, visto anche la sintomatologia da lei riferita, che si tratti appunto di emorroidi. E' ovvio pero' che e' necessaria comunque una visita Proctologica per confermare la diagnosi: in questo modo il Collega potra' anche dirle se e quali potranno essere le possibilita' di soluzione del problema.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio dottore,faro come dice, le vorrei porre una domanda. Circa una decina di giorni fa ho fatto degli esami specifici x il dosaggio delle immunoglobuline totali a causa di verruche, e sono risultate un pò basse e anche la proteine c reattiva è risultava bassa, le chiedo questo , se avessi qualcosa al colon non sarebbero risultati valori alti? Forse ho detto una baggianata ma vorrei tranquillizzarmi . Grazie dottore
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività +48
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Beh, mi pare che il Collega Baraldi le abbia gia' risposto, tranquillizzandola in tutto e per tutto. E poi, se ci fosse il sospetto di un tumore del colon-retto, piu' che le analisi del sangue si dovrebbero fare ben altri accertamenti...
Comunque il Proctologo non e' un alieno che arriva da Marte, ma un Medico che frequenta magari da anni i Reparti di Chirurgia, e che quindi avra' di sicuro sufficiente esperienza per darle qualche indicazione in piu' anche su questo argomento.
Cordiali saluti