Utente 111XXX
Gent.li Dott.ri,
da qualche mese mia sorella (ha 19 anni) soffre di disturbi alla gamba, in quanto accusa dolore per tutta la lunghezza dell'arto.
A seguito di una visita da un fisioterapista, le è stato detto che tale dolore è causato dal freddo e dal conseguente irrigidimento delle pareti della safena. Vorrei sapere se tale diagnosi può essere ritenuta valida o se potrebbero esservi altre ulteriori cause che varrebbe la pena indagare.
Il mio timore è che se tale situazione non dovesse risolversi, potrebbe essere presa in considerazione anche l'ipotesi di un'amputazione.
Spero di peccare di un eccesso di preoccupazione inutile e mi auguro che una Vs risposta possa tranquillizzarmi.
Grazie
Chiara
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Un percorso diagnostico corretto prevede la visita di un MEDICO, che valuterà i sintomi riferiti, i dati rilevabili dall'esame obiettivo (visita) e prescriverà, solo se necessario, accertamenti strumentali o consulti specialistici.
Tutto questo è compito del MEDICO.
Anche l'ipotesi dell'irrigidimento delle pareti della Safena per il freddo appare alquanto fantasiosa.
L'eventualità di una amputazione, sulla base di quanto racconta per l'età di sua sorella, mi sembra del tutto inverosimile e sicuramente escludibile.
Chieda con serenità un controllo del Medico Curante.