Utente 739XXX
Gent Dottori
alcuni giorni fa mi sono punto sulla spiaggia con un'ago di penna per insulina. Il giorno dopo ho effettuato regolari analisi. I medici che ho consultato mi hanno detto di stare calmo dato che non poteva essere successo niente sia per il fatto che non vi è stato contatto ematico sia perché i virus non resistono molto all'aria.
Non mi hanno detto però come comportarmi nei confronti degli altri e soprattutto della mia ragazza.
In generale posso stare tranquillo anche se devo aspettare un mese per le prime analisi?E per quanto riguarda il secondo punto (rapporti con gli altri) come devo comportarmi?
Ringraziando Porgo Distinti Saluti
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se e' all'AIDS che pensa stia tranquillo: i Colleghi le hanno detto giusto, perche' appunto questo virus e' particolarmente labile qualora lasciato all'aria.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 739XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta. Io pensavo all'AIDS ma anche alle epatiti e altre malattie però non saprei quali.
Per i contatti con gli altri?
La mia paura maggiore è per la mia ragazza e la mia famiglia. Con lei sto evitando contatti anche se ci vediamo da un paio di giorni. Mi posso astenere da rapporti sessuali per un pò...ma lei ora mi sente distante.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le ripeto di stare tranquillo. Il suo quesito comunque e' stato spostato nell'Area Malattie Infettive: ritengo pertanto che presto potra' leggere gli ulteriori consigli che le potranno dare i nostri Specialisti del settore.
Cordiali saluti