Utente 120XXX
salve. mi capita durante il sonno di avvertire un battito cardiaco crescente fino ad arrivare al punto che si trasforma in pressione al petto, una specie di dolore, fastidio... coe quando si prende un forte spavento. Dura una trentina di secondi, in questo frangente io non riesco a svegliarmi, ma solo a rendermi conto del fatto, e quando smette continuo a dormire come se non fosse accaduto nulla, poi la cosa si ripresenta dopo un intervallo di tempo che non saprei definire, e succede nell'arco del sonno almeno 6 volte.
Preciso che questa cosa mi accade in particolar modo quando mi riaddormento dopo aver fatto colazione (poichè capita che mi sveglio molto presto con l'appetito, mangio poi mi rimetto a letto - preciso che faccio colazione con latte, cereali e caffe). Ma le utlime due volte , mi è capitato di notte e questo pomeriggio. L'ultima volta è stata la più brutta: qndo la taqchicardia arrivava all'apice, avvertivo una specie di ronzio e poi la testa pesante e dolente. è una sensazione orribile, perchè non reisco a controllarla, e nè a svegliarmi. Cosa posso fare???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
difficile capire di cosa si tratti... utile eseguire un holter 24 ore per registrare tutti i suoi battiti ed avere una diagnosi precisa.
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
scrivo a distanza di qualche ora dall'ultimo episodio. Ho una sensazione di ansia, come se temessi ch questa cosa possa ricapitare, o forse è una conseguenza dell'episodio in sè per sè. Non lo so... so solo che ho paura di riaddorentarmi. Credo che prenderò una camomilla. Aggiungo che di rado, mi capita durante il giorno, di percepire dei battiti anomali, cioè 3, 4 colpetti più forti e più veloci. Infine, da qualche settimana mi capita di avvertire fitte nelle costole a destra, che mi bloccano per una trentina di secondi, in cui dal dolore mi curco su me stessa e mi risulta difficile anche respirare. Ho paura...