Utente 754XXX
Salve,
ho 36 anni e dall'eta' di 11 anni mi hanno riscontrato un aorta bicuspide con lieve stenosi e rigurgito.Non dico che lo faccio tutti gli anni ma ogni 2-3 anni eseguo l'ecodoppler a colori.Ho sempre avuto questi sintomi da anni vertigini sulle parti alte,non riesco a salire su un tetto e non solo, ultimamente negli ultimi 3 anni ho disturbi di torpore,sudorazione appena fa' un po' caldo gia' dal mese di maggio.A volte mi sento come se il mio cervello avesse smesso di funzionare..e' strano non riesco a spiegarmi,inizio a sentirmi lontano dal mondo come se la mia vita' dovesse finire li, poi dopo una mezzoretta passa tutto.Invece in alcuni casi mi sento venir meno. Non sono mai svenuto,a volte mi sento un mancamento tipo disorientato ma non debole da svenire,anzi al contrario in alcuni casi mi sento agitato e quindi mi muovo un po' bruscamente e mi passa, e come avessi paura di svenire,non so' spiegarmi bene.Con il caldo avverto di piu' questi disturbi.La pressione e quasi sempre 130/90.Questi disturbi li avverto di piu' se cammino al sole,se cammino all'ombra un po' meno.A volte quando sono concentrato su un qualcosa e mi distraggo per un attimo mi sento che per 2/3 secondi quasi spento cioe' come se non mi trovassi li'.Raramente mi prende anche lo stomaco come una nausea.(peso 84 kg).Vorrei sapere se questi disturbi provengono dal mio problema congenito,ma i risultati delle ecografie risultano sempre stazionarie.Esattamente vorrei sapere quali disturbi porta la valvola bicuspide?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, voglio innanzitutto rassicurarla in quanto la sintomatologia da lei descritta non ha nulla a che vedere con la bicuspidia aortica. Quest'ultimo difetto congenito determina infatti una degenerazione progressiva e precoce della valvola aortica con sintomi osservabili in genere dalla 4-5 decade di vita in su. Attualmente inoltre la sua valvola sembra essere in perfetto stato, i controlli seriati nel tempo ogni 2-3 anni rientrano nel follow-up standard per questo tipo di patologia. Al momento, sotto il profilo cardiologico, direi che procede tutto bene.
Saluti