Utente 115XXX
Gentilissimi, desidero avere informazioni sulla diagnostica di un ecocolordoppler Tsa a cui si è sottoposta mia madre di 57 anni che di seguito riporto: "Ispessimento miointimale. Ateromasia bulbare bilateralmente (30-40% a destra; 20-30% a sinistra) da placche ateromasiche fibrocalcifiche a superficie irregolare. Flusso carotide interno ed esterno conservato da ambo i lati. Pervie le arterie vertebrali". Il medico curante mi ha riferito di tenere sotto controllo la carotide effettuando tra altri sei mesi un ecocolordoppler, basta solo quest'ultimo o bisogna fare altre controlli e/o sottoporsi a cura farmacologica.
Ringraziando per la cortese attenzione si porgono Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il referto ecodoppler dei tronchi sovraortici è nei limiti della normalità considerata l'età di sua madre, una eventuale terapia farmacologica sarebbe necessaria solo se vi fossero particolari fattori di rischio come ipertensione arteriosa, dislipidemia, diabete mellito.
Saluti