Utente 118XXX
Buon giorno sono un ragazzo di 23 anni e volevo chiedere un consiglio su un intervento cardiochirurgico.
la patologia è questa:
Referto RM ED ANGIO RM AORTA TORACICA
Valvola aortica tricuspide.
Aspetto ipoplastico del tratto trasversale dell’arco aortico a valle dell’emergenza del tronco arterioso anonimo.
Il tratto ipoplastico presenta stenosi prossimale di grado moderato ed allungamento con inginocchiatura e dilatazione aneurismatica ( 31mm) a valle del tratto stenotico.
Regolare pervietà ed emergenza del tronco arterioso anonimo dall’arco. Ipoplasica arteria carotide comune sn
Origina aberrante nel tratto distale dell’arco ed ipoplasia dell’arteria succlavia sn.
Regolare l ‘aorta nel tratto toracico discendente.
Lo spessore parietale dell’ aorta è regolare nei vari distretti.
Non si rilevano significativi circoli collaterali.
Reperto rm compatibile con anomalia congenita ( coartazione di tipo infantile ovvero pseudo- coartazione dell’arco aortico associata ad origine aberrante della succlavia sn.)

CORONOGRAFIA
Coronarie indenni.
Ventricolografia: funzione contrattile conservata( FE 60%). Normale cinesi segmentaria. Assenza di rigurgito in atrio sinistro.
Aortografia: bulbo ed aorta ascendente normoconformati. Presenza di coartazione aortica con ipoplasia dell’arco.



ho fatto 3 visitè ,il consiglio dei cardiochirurghi è stato di operarmi. L'intervento sarà effettuato in taracotomia laterale(tutti e tre i cardiochirghi procedono in questo modo), più precisamente entrando tra la 3° e la 4° costale, eliminando la malformazione e cercando se è possibile di unire i due lembi senza protesi, la mia preoccupazione è che, due cardiochirurghi hanno detto che molto probabilmente dovrànno asportare una costola per poi riempire lo spazio creato unendo quella sopra con quella sotto, mentre un cardiochirugo ha detto che secondo lui si può tranquillamente divaricare. Mi piacerebbe conoscere le conseguenze che ciò potrà portare nell'immediATO FUTURO, visto che ho solo 23 anni e già soffro di una moderata scoliosi lombare pèr cui la mia preoccupazione è che toglirndomi una costola questo possa provocare un peggioramento posturale.Cosa mi consigliate??
Grazie mille per la continua disponibilità del sito e dei dottori.

Le invio qui di seguito il referto dell'Angiotc.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
E' a volte necessario asportare una costa negli accessi toracotomici, in modo da avere una esposizione chirurgica migliore. Non compromette nè la postura nè la meccanica respiratoria, almeno in una persona giovane.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
La ringranzio per la cortese risposta
cordiali saluti