Utente 120XXX
Buongiorno, il giorno 25 Giugno 09, per puro caso ho misurato la pressione con risultato poco rassicurante 118/170 e un gran mal di testa. Ho fatto le analisi del sangue e sono in attesa di fare quelle cardiache. La mia dottoressa mi ha prescritto delle pastiglie per la pressione e questa è la sequenza fino ad oggi (dal 26 Giu al 2 Lug una volta al giorno alle 8,00) 167/106 - 146/104 - 140/100 - 125/90 - 120/80 - 130/90 - 125/85. Oggi ho ritirato l'esito degli esami ematologici dove gli unici due valori discordanti sono: Emocromo MCV 79,8 (<81) e il colesterolo HDL 41 (<55). I valori di Colesterolo totale e LDL sono rispettivamente 175 e 118 nella norma. I trigliceridi 80. Quanto mi resta da vivere? A parte gli scherzi, cosa dovrei fare secondo voi per tornare nella norma? Alcune info: Non fumo da più di tre anni, non bevo alcoolici, faccio colazione con merendine kinder colazione più, bevo bevande gassate, lavoro al pc e non faccio attività sportiva da qualche anno. Vi ringrazio per il vostro aiuto. Cordiali saluti. Bruno

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Sig.Bruno, i valori pressori sono ritornati pressocchè nella norma, è ovvio che una sospensione della terapia farmacologica sarebbe auspicabile e il primo passo da imporsi è senza alcun dubbio la ripresa di una modica attività motoria associata ad una restrizione del sale dalla dieta e la riduzione del peso.
Saluti