Utente 120XXX
Buonasera,
sono un uomo di 40 anni e da qualche tempo (più di 6 mesi ormai) soffro quasi ogni giorno di un generale senso di stanchezza (apparentemente ingiustificato), accompagnato a volte da dolori o improvvise fitte al petto di durata variabile, indolensimento della spalla sx (in particolare tra petto e braccio)e da senso di sbandamento o capogiri. Aggiungo che non fumo, sono uno sportivo che pratica con regolarità la corsa e che mi sono sottoposto ai seguenti controlli:
1. ECG sotto sforzo per l'abilitazione alla pratica sportiva agonistica con esito ok.
2. Ecocardiogramma che ha evidenziato una "lieve insufficienza della valvola mitralica non significativa".
3. Per via di un familiare affetto da sclerosi multipla, su consiglio del medico ho effettuato una visita neurologica, una risonanza magnetica all'encefalo e una elettromiografia tutte con esito negativo.
4. Analisi del sangue (emocromo completo) e delle urine ok.

Sulla base di quanto esposto secondo voi è necessario sottopormi ad ulteriori accertamenti (se si quali) o si tratta di stato d'ansia e in questo caso come posso curarlo?


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, per escluderle del tutto eventuali problemi cardiaci(ischemici ed aritmici) effettui anche un ECG da sforzo ed un Holter ECG 24h, la cui negatività le darà certamente una maggiore tranquillità.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per il consiglio: l'ECG da sforzo l'ho già eseguito per la certificazione alla pratica dell'attività sportiva agonistica (corsa), con esito negativo.
Farò l'Holter come suggerito.

Di nuovo grazie

saluti