Utente 120XXX
Il 6 marzo scorso mi sono stati inseriti 3 by-pass. Dopo l'intervento sono stato dimesso dall'ospedale senza nessun problema. Altrettanto dicasi per i successivi esami e la visita di controllo 2 mesi dopo. E d'altronde mi sentivo anche bene, ho ripreso a lavorare, facevo (e faccio tuttora) camminate anche di 10 Km. Questo in linea generale, tuttavia, da qualche giorno dopo dimesso, avvertivo ancora l'irritazione nella gola, probabilmente a causa dei tubi inseriti durante l'intervento. Questa irritazione, però anzichè scomparire, si è poco a poco trasformata in mal di gola, all'altezza delle corde vocali, aumentando sempre di più ed è accompagnata da un senso di stringimento della gola stessa, con un "nodo" al pomo di Adamo e con raucedine. Mi si forma anche catarro. Talvolta ho anche difficoltà nel parlare. Faccio spesso gargarismi, prendo caramelle per la raucedine, ma nulla da fare. Quando mi alzo la mattina mi sembra che quasi non c'è più, ma durante la giornata aumenta di intensità ed è molto fastidiosa oltre che dolorosa. Io vorrei cortesemente chiedere: è possibile che questo "stringimento" della gola abbia in qualche modo a che fare con la circolazione del sangue a seguito dell'intervento subìto? Oppure potrebbe essere un effetto di nervi, una "somatizzazione"? (ho detto bene?). Aggiungo che io sono un tipo abbastanza ansioso. Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta e porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'ipotesi più corretta è quella di un perdurante stato infiammatorio a carico delle prime vie aeree forse dovuta ad una irritazione indotta dall'intubazione. E' opportuno, a mio avviso, procedere con una visita otorino per una corretta valutazione diagnostica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la Sua cortese risposta.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, domani mia moglie andrà dal medico per farmi prescrivere una visita otorino. Tuttavia mi scusi se mi permetto, ma mi è stato detto che a provocare questi disturbi nella gola potrebbero essere anche dei medicinali, in particolare l'atenolo.
Io adesso seguo questa terapia:
- cardioaspirina 1 cpr 100 mg al giorno
- Atorvastatina (totalip) 1 cpr 40 mg al giorno;
- Atenol 1/4 cpr da 100, quindi 25 mg al giorno, tuttavia da un po' di tempo la dose mi è stata raddoppiata a 1/2 cpr al giorno per problemi di pressione;
- pantopan 1 cpr da 20 al giorno
- zyloric 1 cpr da 300 mg al giorno
Le risulta che sia possibile una cosa del genere?
La ringrazio ancora e cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
no
[#5] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Va bene dottore. Grazie ancora.