Utente 120XXX
Salve,
ho 21 anni, mi sono recato martedì pomeriggio al pronto soccorso perchè avevo un dolore fortissimo alla zona lombo-sacrale in prossimità dei reni (io sono monorene chirurgico dall'età di 11 anni)e da un giorno e mezzo avevo bruciore a urinare e le ultime 2 volte c'erano tracce di sangue.
Al pronto soccorso mi hanno fatto una terapia via flebo di paracetamolo (avevo anche febbre a 38,5)e antibiotico, e in più soluzione fisiologica per darmi lo stimolo e gonfiarmi la vescica prima di fare l'eco-renale.
Per via di alcune emergenze in ospedale sono rimasto 1 ora con la vescica piena in attesa dell'eco.
Alla sera poi sono uscito, sono tornato il mattino dopo al PS, mi hanno rifatto paracetamolo e antibiotico, ma i sintomi erano diversi: non avevo il minimo dolore alla schiena, l'urina era perfetta, bianca e senza bruciori o fastidi, avevo invece cominciato ad avvertire un leggero dolore ai testicoli la sera appena uscito dal PS, pensavo fosse dovuto all'urina trattenuta. In ogni caso, dopo una TAC con liquido di contrasto e aver parlato col nefrologo, visto che non c'era nessuna infezione o problema a livello renale, mi dimettono..fino a ieri sera persisteva il dolore ai testicoli,da ieri sera ma principalmente da stamattina sono proprio molto gonfi, lo scroto è duro, al contatto la parte inferiore dello scroto è dolorante, ho male a camminare e a cambiare posizione nel letto per dormire, non ho problemi a urinare nè ad andare di corpo, ma solo questo problema ai testicoli, e nel frattempo sto continuando a casa la terapia di antibiotico (Ciproxin 500 x 2 volte al gg). La prima cosa a cui ho pensato è stata una reazione all'antibiotico, in quanto la prima volta in vita mia in cui ho avvertito dolore così forte ai testicoli ma soprattutto gonfiore è stato esattamente 2-3 ore dopo la prima dose di antibiotico via flebo. Leggendo su internet e sentendo in giro pareri di conoscenti sento parlare di orchite, ernia, possibilità di un tumore o altro..secondo voi cosa potrebbe essere?
In attesa di una risposta vi ringrazio e mi scuso per la lunghezza ma volevo essere specifico sugli ultimi 3 giorni
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
eviti il catastrofismo, e vada dal suo medico di base. Non faccio ipotesi, che ce ne sarebbero troppe.
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto ringrazio per la risposta, e volev aggiungere una novità di mezz'ora fa prima di entrare in doccia ho sentito,sotto lo scroto, al centro, come se ci fosse un terzo testicolo, ovviamente più piccolo dei testicoli veri, ma che si nota al tatto
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Boh: Cisti?, Idrocele? Vale quanto detto sopra.
[#4] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
quindi secondo il vostro parere non c'è urgenza stasera di recarsi al pronto soccorso? aspetto lunedì e vado direttamente dal medico?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Penso proprio che lunedì sia un buon giorno