Utente 221XXX
salve gentilissimi dottori.
sono stato operato 3 giorni fa di varicocele, dopo una recidiva.intervento sembra riuscito bene, è nonostante alcuni dolori, volevo togliermi dei dubbi:
ieri notte ho avuto una polluzione notturna, puo provocare problemi a livello dell'intervento???
quanto bisognerebbe aspetare prima di avere un rapporto sessuale completo, o ad es una masturbazione??
cè possibilità che dopo ennesimo intervento, si possa riformare il varicocele???
sono stato operato mediante la sclero.... secondo tauber....
vi ringrazio per il il lavoro che fatte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 22117,

nessun problema per la polluzione notturna o per qualsiasi tipo di attività sessuale post-operatoria
Gli altri problemi dovrebbe porli a chi la ha operata
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Oscar Fenice
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
gentile utente,
come in tutti gli interventi, si impone una convalescenza di almeno 7 gg, comunque improntata al buon senso.
Non credo che si possa verificare un'ulteriore recidiva con la tecnica che è stata adottata
cordialità
[#3] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2006
vi ringrazio per avermi risposto in tempo breve, avrei un ulteriore dubbio...
dopo il tipo di intervento effetuato, esteticamente qualcosa migliora??nel senzo che svanisce il gonfiore delle vene al di sopra del testicolo sinistro???
ho chiesto il parere al mio medico curante, che però non mi ha saputo rispondere in modo preciso, riferendomi che dovrei aspetare un paio di mesi per visulaizzare la completa riuscita del intervento.
[#4] dopo  
Dr. Oscar Fenice
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
gentile utente,
concordo anch'io nel giudizio espresso dal suo curante
cordialità
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
nessun rapporto fra polluzioni notturne e non ed ottimale convalescenza dopo intervento correttivo per varicocele. Si consiglia di attendere per rapporti sessuali completi la rimozione dei punti di sutura, ma essenzialmente per motivi igienici (non di dovrebbe bagnare la ferita) e di profilassi infettiva della sutura chirurgica. Non per altro. La masturbazione in teoria potrebbe effettuarsi molto prima.
Purtroppo debbo confermarLe che il varicocele potrebbe recidivare ancora una volta: tutto dipende dalla corretta esecuzione della metodica di Tauber e ancora di più dalla corretta indicazione alla scelta di questa particolare tecnica. L'effetto estetico dell'intervento sarà evidenziabile in un tempo varibile fra 1 15 ed 1 30 giorni.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
concordo con tutti i consigli che le hanno dato i colleghi urologi che mi hanno preceduto. Per quanto riguarda la masturbazione o un rapporto sessuale con eiaculazione finale dopo un intervento di varicocelectomia tenga presente la necessità che la ferita interna sul funicolo spermatico sia "ben guarita". L'unico problema in questi casi ,che si può manifestare , è il dolore appunto alla ferita al momento dell'eiaculazione che può essere correlato negativamente all'orgasmo ed all'attività sessuale. Nessuna correlazione negativa invece con l'esito dell'intervento.
Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
correggo l'errore di battitura contenuto nella mia precedente risposta: ovviamente 15-30 giorni, non certo 115-130 :o). Sarebbe davvero inaccettabile.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
correggo l'errore di battitura contenuto nella mia precedente risposta: ovviamente 15-30 giorni, non certo 115-130 :o). Sarebbe davvero inaccettabile.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
io consgilio un'astinenza dai rapporti di 15 gg
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivisibile il parere del Collega BENEDETTO.
Il riassorbimento delle suture profonde e la stabilizzazione degli esiti legati al trauma chirurgico sulle strutture connettivo fasciali potrebbe richiedere tempi molto lunghi, anche mesi.
Ancora auguri per tutto.
Prof. Giovanni MARTINO