Utente 118XXX
Egr dottori sono un operaio in cassa integrazione ordinaria per 13 settimane di cui ne ho gia fatte 3 settimane ed ho 49 anni
una settimana fa facendo un po di footing ho avvertito un dolore al ginocchio
recatoni in ospedale mi è stato riscontrato (poi confermato da ecografia)
una tendinite acuta alla zampa d'oca del ginocchio destro.
Diagnosi dell'ospedale 7 giorni di riposo che sono gia scaduti.
Purtroppo il dolore rimane e mi è impossibile rimanere per piu di un certo tempo in piedi.
Tenga presente che faccio un lavoro di taglio e piega lamiere perciò un lavoro abbastanza pesante ma non è questo il problema.
Gradirei sapere come comportarmi con l'azienda , se devo continuare la cassa integrazione o se devo avviare una pratica di malattia?
Vi ringrazio per la cortese attenzione e distintamente Vi saluto
[#1] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero
24% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
personalmente ritengo che siano necessarie due condotte differenti: da un lato consultare uno specialista ortopedico per la diagnosi e prescrizione delle cure necessarie dall'altro richiedere all'azienda una visita straordinaria, assolutamente prevista dalle leggi in materia, con il medico competente al quale mostrerà gli esami e i referti specialistici in modo che egli possa disporre eventuali indicazioni e prescrizioni per permetterle di lavorare in condizioni adeguate durante il periodo di cura e guarigione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
grazie