Utente 222XXX
Vi scrivo per chiedere un'informazione riguardo alle controindicazioni dei farmaci contro l'impotenza, come il Cialis; quali sono i rischi di assunzione per le persone che soffrono di fibrosi? In quasi tutti i siti che parlano di questi farmaci è scritto che nel caso di fibrosi o deformazioni, non vanno assunti, ma nessuno spiega il motivo. Si può sapere cosa provoca? Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 22212,

i farmaci per l'impotenza, i 5PDE-I, presentano tutti, tra le controindicazioni la malattia di Peyronie e la fibrsi in genere.
A miom parere non ci sono specifiche controindicazioni in merito.
Tutto nasce dal fatto che quando iniziarono le prime sperimentazioni vennero esclusi i pazienti con tali patologie perchè si riteneva che potessere avere problemi da erezioni artificialmente indotte
Cari aluti
[#2] dopo  
Dr. Oscar Fenice
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
gentile utente,
concordo pienamente con quanto espresso dal collega Pozza. assuma pure liberamente il farmaco

cordialità
[#3] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
condivido il parere espresso dai Colleghi. Nessuna controindicazione all'assunzione.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo con tutti i colleghi
[#5] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille! In realtà non credo di soffrire di fibrosi, almeno apparentemente, è solo che pensavo: "e se uno ce l avesse, magari in forma leggera, e non lo sapesse, cosa gli accadrebbe prendendo questi farmaci? Sono contento che mi avete tolto questo dubbio. Grazie ancora!
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
per chiudere l'argomento , anch'io concordo con i colleghi che mi hanno preceduto . Fra l'altro se un paziente dovesse avere una fibrosi del corpo cavernoso l'uso di questi farmaci vasoattivi ,che facilitano un evento erettivo e l'apporto di sangue arterioso , non può che aiutare ad eventualmente risolvere il problema di partenza.
Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si, non c'è dubbio che non vi siano controindicazioni note all'uso della classe di farmaci di cui stiamo parlando in presenza di fibrosi o di malttia di La Peyronie. Fermo restando che possono accentuare l'intensità, qualora presente, dell'eventuale sintomo di "erezione dolorosa".
Solo per inciso, non trovo formalmente corretto il modo con cui Lei ha posto il quesito al Forum. Avrebbe dovuto premettere che Lei "non" ha una fibrosi dei corpi cavernosi e non lasciare intendere che invece fosse presente. In altri termini non si può discutere sulla base del "se io avessi una patologia etc etc".
La risposta sarebbe comunque stata la stessa.
Affettuosi auguri per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO