Utente 120XXX
ho letto tutte le risposte attinenti al mio problema ed ho ben chiaro che senza una corretta e tempestiva diagnosi non si può affrontarlo. Non so dove posso eseguire i test consigliati nella mia città ed i dermatologi consultati hanno risposto con diagnosi fatte ad occhio e con terapie che non hanno sortito alcun apprezzabile risultato. Il mio diradamento è continuo ed interessa anche le zone dietro le orecchie e la nuca, oltre che quella fontale, i capelli mi rimangono in mano come se facessi una chemio, uso scalpicin ogni due giorni, assumo levofolene e vitamina B12 insieme una volta al mese ma non concludo nulla. Il vostro specialista raccomanda la tempestività nella diagnosi ma io, ad oggi, non ho uno straccio di diagnosi basata su esami oggettivi ( l'unico esame consigliatomi, per la celiachia, è risultato negativo).
Posso sperare in un consulto serio?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certo che può sperare in una fiangosi corretta: scelga il suo dermatologo di fiducia (da qui non si può che darle questo consiglio ben comprendendo quello che ha scritto) e si affidi ad esso per chiarire se lei è portatrice di uno o più problemi associati ai suoi capelli.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per la celerità della risposta, ho un dermatologo di fiducia ma sembra che un problema di capelli non lo interessi più di tanto. Capisco che ci sono patologie dermatologiche più gravi e devastanti ma per una donna perdere i capelli è come perdere un segno importantissimo di femminilità, con tutto il correalto di depressione che ne consegue.
Una Tac total body ( fatta d'iniziativa ) ha escluso il cancro, gli esami Emocromo, ves, colesterolo tot, sideremia, proteine totali,magnesiemia, cupremia, zinchemia, ferritina, transferrina,ft4, TSH, vit Bl2, ac folico hanno evidenziato solamente una grave carenza di vitamina B12 (81). Sembra che io sia sana come un pesce ma un motivo deve pur esserci.Il dermatologo parla vagamente di " alopecia androgenica " ma non si sbilancia su altre cause( ho avuto un lichen piano sulle gambe che ora è superato)nè su test, nè su terapie che, da un suo interessantissimo articolo, sembrano esistere.
Visto che sbatto contro un muro di gomma, potrebbe consigliarmi qualche altro esame specifico ?
Ricambio i saluti.