Utente 108XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 24 anni che da 4 Mesi combatte con una problematica genitale che proprio non vuol sapere di andar via. So che a voi medici non piacciono molto le chiacchiere, purtroppo questi estenuanti mesi me lo hanno dimostrato. Di conseguenza sarò molto riassuntivo.

Tutto è iniziato da una candida sul pene poi trasformatasi in Dolore Atroce al testicolo dx e per finire ancora trasformatasi in un complesso di problematiche Genitali e Gastrointestinali. In un primo momento ho effettuato Urino Coltura, Tampone Uretrale e CoproColtura: tutto negativo.
Di Fronte a tali esiti Medici generici e Urologi mi hanno lasciato senza traccia: non avevo nulla.

Grazie a questo sito ho scoperto che c'era un altro esame da poter fare: quello dello sperma. Ancora atrocemente indolenzito al testicolo, al basso ventre e subito sotto il testicolo, ho affrontato gli scettici medici e finalmente ho potuto effettuare il prelievo. FINALMENTE UN ESITO.

Spermiocoltura Positiva a Klebsiella Pneumoniae. Finalmente agli occhi di parenti e medici avevo una ragione in quei dolori.

Ho fatto una cura con Ciprofloxacina per 10gg. . In questa settimana e mezzo sono stato benissimo: Nessun dolore, nessun fastidio. Sospeso il trattamento però è ricominciato un dolore sempre al testicolo che è rimasto molto lieve ma persistente a tutt'oggi... a volte con fitte abbastanza fastidiose.

So già che mi consiglierete una nuova Spermiocoltura. La farò al più presto.
Sarei lieto comunque di avere un buon consiglio da Voi tutti.

Ma è un altro il questito che vorrei porvi: da chè è iniziato tutto sul glande, alla base di esso c'è quella classica "raganaella" che è stata combattuta da medici e urologi rispettivamente con:
1) MICLAST
2) PEVISONE
3) PEVARYL
4) BETADINE

già da circa 10 gg. metto li 3 gocce di Betadine che poi dopo 5 minuti dall'applicazione risciacquo. La raganella non se ne và! Spesso dopo fatto l'amore con la mia ragazza (ovviamente protettissimo e con notevolissime attenzioni da parte mia) ho rossore ed anche bruciore. Come posso capire cos'è e cosa adottare?

Gentilissimi dottori: come comprenderete sono abbastanza STANCO, CONFUSO ed inizio anche a vedere incerta la mia GUARIGIONE. Spero mi comprendiate.

Cosa posso fare? Voglio guarire, voglio debellare il problema e vederlo al passato!

Inoltre una piccola informazione: la spermiocoltura positiva indica un'infezione testicolare (epididimo), uretrale? E' possibile che abbia raggiunto la prostata? E se SI il problema come si risolve?

Vi prego aiutatemi... qualche buon consiglio sul da farsi per un ragazzo che inizia seriamente a preoccuparsi... quando potrà tornare tutto come prima?

Grazie mille a tutti coloro che avranno la gentilezza di rispondermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,uno stato flogistico a carico delle vie seminali (uretra,prostata,vescicole seminali,epididimi e testicoli) puo' cronicizzarsi e,quindi,essere relativamente resistente alle terapie.Ci vuole pazienza ed occorre monitorizzare periodicamente lo stato flogistico con esami batteriolgici che,pero',necessitano l'evidenziazione della carica batterica.
Il conforto delle indagini ecografiche deve essere sincrono con una visita attenta dell'apparato genitale da parte di un esperto andrologo.Non ci ha dato notizie circa lo spermiogramma...Ritengo che l'interessamento del glande/prepuzio (balanopostite) non debba necessariamente essere coinvolto in questo quadro clinico come causa/effetto ma,viceversa,meriti una considerazione parallela.Con un po' di pazienza vedra' che,finalmente,ritornera' il benessere perduto.Cordialita'.

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dott. Izzo non sa quanto la sua risposta regga e supporti un brutto periodo che sto attraversando.

Dunque la carica batterica prutroppo non è stato una dato definito dal laboratorio di analisi: ne siamo rimasti sorpresi sia io che il mio medico/i.

Per quanto riguarda lo spermiogramma eccole i dati:

Quantità: 1.5m
pH: 8
Coagulazione: PRESENTE
Opacità: Normale
Viscosità: Normale
Mobilità dopo 2h: 30%
Forme Normali: 50%
Leucociti: Numerosi
Zone di Spermioagglutinazione: ASSENTI

La prego: mi dica qualcosa in più. So di dover affrontare la cosa con insistenza e tenacia, ma ho bisogno di qualche risposta. Sono tanto preoccupato e non c'è nulla che sembri andare per il verso giuso.

Grazie per ora