Utente 223XXX
Salve ho letto ke in questo forum ne avete parlato un bel pò di mal di gola,quindi ho deciso di raccontarvi la mia situazione sperando di ricevere qualche aiuto.Premetto di aver levato sia le tonsille che le adenoidi da piccolo all'eta di 6 anni circa perche avevo I reumatismi con un tas molto elevato,ho anche fatto molto penicellina.
Tutto ha inizio l'anno scorso nel mese di giugno,in 2 ore mi gonfiano I linfonodi del collo diventando enormi e pulsanti,la mattina dopo avevo 39 di febbre,mal di gola e stanchezza.Dopo aver curato con un antibiotico tutto sembrava essere tornato normale,ma dopo nemmeno una settimana mi ritornano gli stessi identici disturbi,io preoccupato faccio le analisi col tampone compreso e risulta:dal tampone lo Streptococco alfa emolitico mentre dalle analisi del sangue risulta variato solo il TAS che io da piccolo portavo alto a causa dei reumatismi.Fatto sta che questo mal di gola con I linfonodi gonfi mi è ritornato un 6 volte,facevo antibiotico mi passava e dopo una settimana tutto come prima.Il dottore mi ha consigliato un ciclo di 6 diaminocellina.intan to il TAS che a giugno era di 643 era arrivato a 929 a novembre pur avendo fatto la diaminocellina,fatto sta che questo ciclo tutte sembrava passato il tampone nn dava più nula e il tas era iniziato a scendere.
Adesso fino a luglio di quest anno tutto ero tranquillo,quando ho riavuto tutti I vecchi sintomi,linfonodi del collo enormi e febbre a 38,dopo esseremi curato con l'antibiotico rivado a fare le analisi ed il tampone non riscontrava nulla di anomalo e il TAS era a 470,tutte le altre cose nella norma.Ho curato il maldigola,che però quest anno mi ha colpito con una forma molto minore a quella dell'anno precednte,ma tutt ora ho problemi alla gola e non so come fare,sono stato da divesi dottori ma non hanno risolto nulla anche perche non sembrerebbe esserci nulla di male.Ho effetuato anke queste analisi e gli ultimi risultati sono:
TAS 321;
NEFELOMETRIA: S-C3 108 mg/dl ; S-C4 17 mg/dl ; S-IgA 122 mg /dl ; S-IgG 1480 mg/dl; S-IgM 122 mg/dl
ANTICORPI ANTI EBV
Anti EBV-VCA IgG 1/150 titolo positivo:
Anti EBV-VCA IgM negativo
Anti EBV EA IgG 1/20 titolo anticorpale debolmente positivo
ANICORPI anti CITOMEGALOVIRUS
Anti citomegalovirus IgG 14,3 U/mL
Anti citomegalovirus IgM negativo
ANTICORPI anti HERPES
Anti herpes IgG POS+
Anti herpes IgM negativo
Ho fatto anche un ecografia al collo per controllare questi linfonodi e sono risultati un po più grossi del normale,ma niente di che preoccuparsi.L'unica cura data dall'otorino è stata una pillola effervescente di nome RESVIS(mi sembra) che sarebbe un integratore per stimolare il sistema immunitario,e io intanto rimango col mio mal di gola che viene e va via a suo piacimento.Spero che qulche medico mi possa dare aiuto,grazie mille in anticipo e scusatemi per la lunghezza ma dovevo pur speigare la situazione.Aspetto una risposta al più presto.
Grazie


[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
1) lo streptococco era proprio alfa emolitico? Quello pericoloso e' il *Beta* emolitico. L'alfa emolitico e' un commensale, non va trattato.

2) se il TAS sale con le poussées dell'infezione in gola e scende dopo la terapia specifica (diaminocicllina) allora il ruolo causale dello streptococco e' rinforzato.

In caso di un futuro isolamento del beta emolitico faccia fare anche l'antibiogramma, perche' con i molti antibiotici che ha provato potrebbero essere insorte resistenze.

Probabilmente il suo beta emolitico e' sempre li' e si virulenta in occasione di infezioni magari virali, conta abbastanza anche l'igiene ambientale, es. gli ambienti umidi tradizionalmente favoriscono lo stanziamento dello streptococco.

Il suo e' un classico caso di gestione clinica che va seguita sempre dallo stesso medico in modo che possa avere la visione continua nel tempo degli sviluppi, della diversa risposta ai diversi antibiotici ecc., provando molti specialisti diversi finisce che ognuno si sente obbligato a far diverso dal predecessore e nessuno si sente responsabilizzato sull'evoluzione del caso.