Utente 121XXX
Buon giorno, grazie di avermi permesso di iscrivermi a questo sito che forse mi permetterà di chiarirmi un pò le idee...inizio subito a descrivere la mia "patologia"..come si vede dalla mia scheda ho 53 anni e ormai in menopausa da 4 prima della menopausa ho cominciato ad avere problemi con la tiroide...così ho cominciato a prendere prima Eutirox 25..poi ho dovuto aumentare fino a 75, questo sempre nel tempo...da circa un'anno sono ingrassata di circa 10 kg...cioè da un mio peso di 55kg/altezza 1,55 ora sono arrivata a pesarne 65 e non riesco a scendere neanche un grammo anche facendo seriamente una dieta data da un nutrizionista...a questo punto il mio endocrinologo mi ha fatto fare vari esami e dopo aver appurato che la mia tiroide era sotto controllo mi ha prescritto degli esami per vedere la mia glicemia avendo cmq in famiglia parecchi diabetici...e così si è scoperto che sono diabetica di tipo 2 l'endocrinologo mi ha prescritto la Metformina 500mg 2 pastiglie al giorno...ma leggendo le indicazioni mi sono abbastanza spaventata...ma cosè l'acidosi lattea che può provocare...e poi è vero che potrà aiutarmi nel mio intento di dimagrimento????
Grazie aspetto una vostra risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Benedetto De Palo
24% attività
0% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
La terapia consigliata dall'endocrinologo è senzaltro la più efficace, potrebbe anche essere utile per un eventuale dimagramento, che non mi sembra così necessario. Circa l'acidosi lattica è un evenienza rara ed in europa non si sarebbe mai verificata.