Utente 148XXX
Salve. Gentile dottore. Ho 38 anni Da un circa 2 anni più o meno regolarmente avverto una leggera tachicardia. La pressione misurata regolarmente 1 volta a settimana è buona. La misuro da 25 mesi esatti ed i valori sono buoni. La max varia da 100 a 150, la minima da 60 a 90. In più di 2 anni non ho mai superato per la max 150 e per la minima 1 sola volta avevo 95. Ma il battito cardiaco è quasi sempre superiore al normale (da 80 a 100 battiti al minuti, raramente anche di +). Non avverto alcun sintomo a parte una leggera tachicardia e a volta affanno quando porto pesi e salgo le scale. Lo scorso anno effettuai elettrocardiogramma da un cardiologo e risulto tutto OK. Lui mi disse che era solo un problema di ansia (effettivamente sono molto ansioso). Mi fece eseguire esame della tiroide e fu tutto a posto Vorrei sapere lei cosa ne pensa e se mi può dare qualche indicazione. Chiedo inoltre è possibile avere qualche scompenso nonostante la pressione sia buona? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
si fidi del suo cardiologo...
da quanto scrive sembrerebbe proprio una condizione legata all'ansia.

cordialmente

Dr Actis Dato
[#2] dopo  
22440

Cancellato nel 2008
Concordo con il Collega: ANSIA...... Ma forse una bassa dose di beta bloccante * potrebbe giovare alla tachicardia, all'instabiltà pressoria ed anche all'ansia senza dover utilizzare ansiolitici. Chieda al Suo Medico se è d'accordo. Auguri

* Atenololo 100 mg 1/2 od 1/4 di compressa al risveglio
[#3] dopo  
Dr. Gabriele De Masi De Luca
24% attività
0% attualità
0% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
38 anni, valori pressori nei limiti, frequenza cardiaca che oscilla tra gli 80 e 100 b/min, Habitus ansioso.
A volte dispnea da sforzo e leggera tachicardia.
(Ti chiederei inoltre se sei in sovrappeso, se sei sedentario o svolgi attivita' fisica).

Comunque ti consiglierei di svolgere attivita' fisica aerobica quotidiana, (corsa a passo lento o cyclette senza sforzi eccessivi)..., in tal modo adattando il tuo fisico gradualmente all'esercizio, migliorera' la tolleranza allo sforzo, la frequenza cardiaca, l'ossigenazione dei tessuti,... e giovera' sicuramente "al tuo umore", ...in tal modo non assumerai alcun trattamento farmacologico che a 38 anni potrebbe portare effetti collateali sgradevoli. A volte del semplice esercizio fisico aerobico e' piu' salutare di ogni altra cosa sia dal punto di vista fisico che mentale.

Io proverei cosi'...

Un saluto Gabriele
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2006
Gentili dottori innanzitutto grazie di avermi risposto.
Allora: non sono in sovrappeso, non svolgo per nulla attività fisica, sto parecchie ore al giorno davanti ad un Pc, ma quando posso passeggio molto a piedi.
Non ho mai assunto (e non voglio) alcun medicinale.Il medico di base ha escluso alcuna complicazione, ma mi ha suggerito di assumere compresse di lenicalm , ma io non ho voluto.
Ripeto i valori pressori sono buoni, ma avverto in alcuni momenti della giornata leggera tachicardia ed un pò di affanno quando porto pesi
Grazie a tutti.
[#5] dopo  
Dr. Massimo Scorretti
24% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Da quanto ci dice sembrerebbe che lei sia realmente tachicardico, in effetti, tuttavia, non emerge un quadro chiaramente definito di tachicardia, bensì un lieve incremento della frequenza che rimane sempre ben al di sotto della soglia di tachicardia che è 100 battiti al minuto. L'incremento di frequenza che lei ci riferisce è sempre di tipo sinusale. La pressione arteriosa è normale e l'ecg pure. Credo che la sua situazione sia riconducibile al suo status tendenzialmente ansioso, tuttavia effettuerei un Elettrocardiogramma sotto sforzo in maniera da monitorare il ritorno alla normalità dei suoi parametri cardiologici dopo l'effettuazione di uno sforzo controllato. Mi faccia sapere.
Cordiali Saluti

dott. Massimo Scorretti
[#6] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2006
oggi la pressione max è 120, la minima 75, le pulsazioni/minuto: 106
il farmacista mi ha consigliato un holter nonostante la pressione sia buona
Cosa mi consigliate?
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Gabriele De Masi De Luca
24% attività
0% attualità
0% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Una volta escluso problematiche cardiache e disordini endocrini (come ha gia' fatto), mi dedicherei ad un po' di attivita' fisica aerobica,...vedra' come migliorera' la sua tolleranza all'esercizio e come si regolarizzera' la sua frequenza cardiaca.

Saluti Gabriele
[#8] dopo  
22440

Cancellato nel 2008
Visto che è così preoccupato faccia tutte le principali indagini cardiologiche attinenti al caso: ecg-d Holter delle 24 ore, prova da sforzo ed ecodoppler cardiaco. Se sarà tutto negativo si rassereni o tutt'alpiù prenda una bassa dose di beta bloccante. Auguri
[#9] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2006
Oggi ho misurato di nuovo la pressione (non la misuravo da 15 giorni - di solito la misura 1 volta a settimana) la max: 115 , la minima: 80, il battito 101
E' possibile che la tachicardia dipenda dal fatto che ho molte carie ai denti come mi ha detto un farmacista?
Grazie ancora
[#10] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2006
Ho eseguito un ecg: il medico che lo ha eseguito mi ha detto che è tutto Ok e che devo smettere di preoccuparmi. Ha detto che potrei fare una prova da sforzo, ma me lo ha sconsigliato
I risultati sono:
ECOCARDIOGRAFIA

Aorta: 30 Box aortico: Aorta asc. 34
Atrio sin: 37 Vsts : Vstd: 48
SIVtd : 10 PPtd : 10 Vdtd:

CINETICA SEGMENTARIA

Settoant. Settopost Inferiore Inferolat. Anterolat Anteriore
Basale 1 1 1 1 1 1
Madio 1 1 1 1 1 1
Apicale 1 1 1 1




1 = normocinetico; 2 = ipocinetico; 3= acinetico; 4.= discinetico; 5= aneurisma

Frazione d’eiezione: 60% (v.n. >50%)

COMMENTO
Ventricolo sin di normali dimensioni con conservata funzione di pompa
Spessori parietali nei limiti
Sezioni destre normali . Atrio sin nei limiti
Pericardio indenne
Minima insufficienza mitralica
Aorta asc nei limiti
Aorta Addominale nei limiti

Cosa ne pensate?
Grazie