Utente 804XXX
ho 59 anni, Da circa 6 mesi ho periodicamente prurito diffuso che mi viene a chiazze specie sulle braccia e a volte sulle dita delle mani a volte con piccoli pomfi. Ho fatto vari esami e sono stato visto 2 volte da un dermatologo che ha parlato di orticaria cronica. Ripetendo Ab anti nucleo su tes (IFI) e Ab anti Nucleo su cell. Hep2 questi due esami che prima erano negativi sono diventati positivi il primo >1:20 e il secondo 1:40 Aspetto Omogeneo. Le iGe erano negative. I test allergici per le varie sostanze erano negativi.facendo terapia con antistaminici il disturbo per un pò passa, ma se sospendo tende a ricomparire. nello stesso tempo si è manifestato un ipogonadismo con testosterone basso e FSH e LH aumentati. ecografia prostatica nella norma. Mi chiedo se il prurito e l'ipogonadismo possano essere associati. Vorrei sapere se il prurito e quelle positività degli anticorpi possano essere indizio di malattia autoimmune. Cordiali saluti attendo una vostra risposta.
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
>1:20 e 1:40 sono valori troppo bassi, le linee guida dicono di partire a testare da 1:80 in su (1:160, 1:320 ecc.) perche' titoli inferiori, come nel suo caso, sono aspecifici. Quindi con questi valori non si puo' parlare di "positivita' agli antinucleo" e cade il discorso autoimmune.

Non mi vengono in mente relazioni fra insufficienza gonadica e prurito.

Resta l'orticaria criptogenetica, che fortunatamente nel suo caso risponde alla terapia sintomatologica.