Utente 116XXX
Salve,
Premetto che ho gia contattato il medico di famiglia,
ma l'appuntamento e' tra due settimane e sono sicuro che l'unica sua diagnosi sara' quella di contattare un andrologo e anche lui chissa' quando mi dara' un appuntamento!

Quindi, siccome ho questo problema che veramente mi affligge e mi tormenta,
mi chiedevo se poteste comunque darmi un vostro parere:

Allora, il primo fatto e' il colore del glande, appena scoperto sembra omogeneo
ma mano mano che rimane aperto, la parte vicina al frenulo diventa di colore livida (bluastra)!!
all'inizio infatti pensavo ad una botta, ma oramai e' da un mese che l'ho notato (Non so se prima ci fosse)

Poi ho delle bollicine piccole e bianche nel prepuzio, anche queste si notano solo a pene scoperto e si dispongono anche queste vicino al frenulo(quando il pene e' chiuso infatti starebbero in prossimita' della parte bluastra)
Queste ci sono da anni, ma in effetti non ci ho mai dato importanza.

In ultimo vorrei aggiungere che ho fatto l'idiozia di provare quelle tecniche manuali di allungamento del pene,
cosa che ho praticato solo per pochi giorni verso meta' maggio visto che non mi piacevano per niente!
con la mano, stringendo l'asta del pene la portavo verso il glande in modo da farci fluire del sangue, e questo diventava insanamente grande!(forse stringevo troppo)

Devo dire che soffro anche di una sorta di fimosi,infatti, un giorno provai a dormire col pene scoperto e mi risvegliai con il prepuzio gonfissimo, ci volle un giorno prima che tornasse normale!

ora capite perche sono preoccupato e l'attesa diventa faticosa!
prima di un consiglio di un esperto in carne ed ossa ci vorra troppo tempo,
Infatti no nsono uno che contatta facilmente un medico ma La cosa che mi preoccupa di piu e' il colore del glande, cosa potrebbe essere? potrebbe essere qualcosa di grave?
sono veramente ansioso!

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente è possibile che il colorito bluastro sia dovuto a qualche piccolo vasellino che si sia rotto dopo tale pratica
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
L'avevo pensato anche io, pero un mese mi sembra troppo, ci sono controindicazioni sull uso del gentalyn sul glande?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
no ma è una pomata atibiotica percui va utilizzata solo se è presente infezione
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Salve, ho fatto oggi la visita col medico di base, il dottore mi ha detto che e' del tutto normale!!
perche in quella zona scorre molto sangue, mentre per le bollicine mi ha prescritto una visita dal dermatologo.

c'e' da dire (questo l'ho detto anche al dottore) che il bluastro non e' sempre uguale, ad esempio dopo che mi sono fatto la doccia praticamente scompare.

E a me non sembre per niente normale!
Possibile che io sia l'unico ad avere una cosa simile(mi dica quanta gente conosce con questo problema!?) e mi si venga a dire che e' una cosa normale??
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente senza una visita diretta è impossibile interpretare tale sintomatologia, ne parli pure col dermatologo