Utente 120XXX
buon giorno.più di un mese fa mi hanno operato di appendicite gangrenosa acuta in peritonite.per questo hanno deciso far chiudere la ferita per seconda intenzione, mettendomi solo i punti inferiori.(quelli che si sciolgono e vanno via da soli).a oggi la ferita è chiusa anche se la sto continuando a medicare con betadine.la ferita non mi brucia però la sento un pò "dura".è normale?e poi mi ritrovo la pancia un pò gonfia.è una cosa normale?(vado regolarmente di colpo)
ultima cosa,avendo avuto questo tipo di operazione quali potrebbero essere i sintomi che potrei sentire dopo questo tempo dal post operatorio?
grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
una appendicecite gangrenosa può trasmettere infezione al piani superficiali, motivo per cui i colleghi hanno ritenuto opportuno farla guarire per seconda intenzione. La durezza che lei sente è probabilmente determinata dalla cicatrizzazione conseguente, ma la certezza la potrà avere solo dopo che un medico l'avrà visitata ed escluso altri problemi, come ad esempio una infezione tardiva sottostante. E' quindi necessario rivolgersi al suo medico curante o al collega che l'ha operata per una valutazione medica.
Per quanto riguarda il gonfiore addominale non credo che sia da mettere in diretta relazione all'intervento chirurgico, quanto talvolta all'assunzione di antibiotico terapia che può determinare una alterazione della flora batterica normalmente presente nell'intestino ed utile nella digestione.
Per tale motivo si consigli anche su questo con il suo medico curante, che in caso di necessità le prescriverà la terapia più idonea.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta.però per il gonfiore alla pancia mi è stato detto che è un cedimento del tono muscolare.potrebbe essere vero?
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore,

mi sembra strano che a 21 nni si possa parlare di cedimento del tono muscolare, tuttavia non potendola visitare non sono in grado esprimere giudizi.

Cordiali saluti