Utente 101XXX
con la presente a chi di dovere,
buongiorno, sono un ragazzo di 16 anni che ne compie 17 al mese di dicembre, nato nel 19992, ho delle perplessità sulla lunghezza del mio pene dal momento che misurato più volte in erezione, non supera la lunghezza dei 11 centimetri, il che, anche se capisco non sia gravissimo, mi mette un po' in soggezzione, a questo proposito vorrei quindi chiedere se ci sono ancora margini poichè esso si accresca ulteriormente, e sopratutto se: ci può essere qualcosa di non e chirurgico (visto che non ne vedo il motivo), magari delle vitamine o cmq sostanze naturali o quantomeneo senza controindicazioni che possano sopperire a questo mio problema? sarrei a questo proposito anche curioso di conoscere quale sia la reale media internazionale o mondiale della lunghezza del membro in quanto ho letto articoli opinabili e discordanti.
Ed infine, ci sono dei consigli che si sente di darmi?
grazie in anticipo
in fede, il paziente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo,il pene,alla Sua eta',non presenta margini di accrescimento ulteriori.Non esistono terapie mediche che possano favorire lo svluppo di un organo,che,seguendo le Sue indicazioni,presenta dimensioni ai limiti inferiori della media europea.Ne parli con i Suoi genitori e si faccia visitare da un andrologo esperto.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
mi scusi che cosa intende esattamente per presenta dimensioni ai limiti inferiori della media europea? intende che è parecchio basso o ai limiti tra basso e medio? e ancora potrebbe essere più esaustivo in merito, poichè che cosa intende esattamente con parlarne con un andrologo esperto,.. dovrei forse peroccuparmi o cmq ci sono dei problemi,.. non riesco infatti a capire a che scopo un consulto, può esplicarmelo?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che una visita specialistica sia l'unica strada per non banalizzare il problema ed evitare di incorrere in speculazioni e truffe.Cordialita'.