Utente 119XXX
gentili dottori,
vi scrivo per un problema che mi attanaglia di anni ma che ho avuto il coraggio di affrontare solo oggi.
Ho praticamente un solo testicolo, l'altro è assente. La sensazione di malessere generale (che ho già trascritto in altra domanda come potrete notare dalla mia scheda), ha fatto si' che io valutassi qualsiasi tipo di problema fisico, anche questo.
A mia memoria, da quando ho capito come doveva essere l'intero apparato genitale, quindi 13-14 anni, sono sempre stato cosi'. Uno scroto composto da un solo testicolo, quello destro, mentre a sinistra niente. Non ho mai avuto il coraggio di parlarne con qualcuno, perchè cio' non mi ha mai dato dolore e soprattutto fastidio (anche crescendo a livello sessuale). In questo periodo, vivendo un malessere generale, e andando in vera e propria paura di qualsiasi cosa, mi son fatto controllare dal mio medico di base, che ha decretato che io ho un solo testicolo, ma al tempo stesso c'è da vedere che fine abbia fatto l'altro e se ci sia mai stato. Ho chiesto anche in famiglia, e mia mamma mi ha detto che per i primi 2 anni di vita ho avuto un pediatra che non ha mai detto nulla di problematico per quel che mi riguardava fisicamente, nè tantomeno l'allora medico di base che mi ha visitato fino a quando avevo 12 anni e mezzo.
Oggi come detto dal mio attuale medico di base che mi ha visitato, mi sono recato presso un centro, dove ho effettuato ecografia addome completo ed ai testicoli. L'ecografo ha detto che non poteva vedere nulla dall'ecografia, e gli sembrava strano che il mio medico di base aveva prescritto le due ecografie. Nonostante cio' le ha effettuate: mi ha detto che l'ecografia all'addome è perfetta, tutti gli organi sono nella norma, sani e non presentano nessuna anomalia. L'ecografia ai testicoli, invece è stata cosi' dal lui verbalmente commentata: il testicolo presente non rileva nessun problema, l'altro assente non lo trovava, fin quando perfettamente al centro fra il pene e l'ombelico delinato sulla sinistra (lato proprio dove manca il testicolo), ha rilevato un qualcosa di piccolo e perfettamente sferico, e crede che possa essere il testicolo. Il diametro è di circa 13 mm,e perfettamente sferico, mi ha fatto tossire e spingere (come se dovessi evacuare) piu' volte mentre lo valutava e mi ha detto che molto probabilmente è il testicolo atrofizzato o mai sviluppato. E che se è quello va assolutamente operato, perchè "non puo' stare li'" (testuali parole). E mi ha consigliato un urologo.
Oggi ritiro le due ecografie con valutazione scritta e vi faccio sapere.
Nel frattempo un noto chirurgo ginecologo amico di famiglia, mi ha consigliato di andare prima da un andrologo e valutare meglio la cosa, ecografia alla mano.
Ora leggendo un po' su internet ho letto di tumori ai testicoli, devo preoccuparmi? il malessere generale puo' essere correlato? Devo davvero preoccuparmi totalmente e non perdere tempo?
Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,concordo sulla necessita' di rivolgersi ad un esperto andrologo al fine di porre una rigorosa diagnosi e procedere con la idonea terapia, Allontani i fantasmi e si attivi in merito.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
E' vero che l'ecografia addome completo risultata perfetta, scongiura l'eventuale rischio tumorale? o cmq tumorale avanzato?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...perche' pensar ad un tumore?Un maschio su 500/700 nasce con un testicolo ritenuto...Tranquillo.Cordialita'.