Utente 572XXX
Mia figlia di 13 anni in novembre ha fatto un ECG annuale, poichè fa sport, ed il dottore ha rilevato una extrasistole sotto sforzo. Ci ha detto di eseguire un doppler, ed il seguente è la diagnosi:

Esame eseguito in presenza di sporadici BEV isolati (circa una decina in 30/45 minuti, ma la ragazza non riesce a percepirle). Cavità cerdiache nella norma per dimensioni, spessori parietali e cinetica globale. ipo-discinesia del setto apicale e dell'apice. funzione diastolica conservata. apparati valvolari sostanzialmente nella norma per morofologia e funzione. pericardio indenne. osti coronarici visibili ed in sede.

allego risultati eco-doppler:
Esame M mode
VdxDTd 19 mm
SIVd 7 mm
VsnDTd 43 mm
VsnDTs 27 mm
PPd 7 mm
AORTA:Radice 24 mm
Ap. Cuspidi 18 mm
Ascendente 22 mm
ATRIO Sx 32 mm
FS 37 %
Spessore/Raggio 0.33

Cinetica Segmentaria

Apicale
SETTO ipo
Parete LAT ipo

WMSI 1,13
per il resto tutto nella norma

Esame 2D
EF(%) 60
Vsn MASSA 83
Vsn MASSA i 57

ESAME DOPPLER
Velocità cm/s Area(cmq) Rigurgito Valvolare
MAX

MITRALE 4,80 NO
AORTA 120 NO
TRICUSPIDE 1/4
Polmonare 1/4

Vel onda E 92
Vel onda A 53
Rapporto E/A 1,74
TD 160
P.Polm.Sist. 29


Il Dottore ci ha detto che la punta del cuore non si contrae bene, e ci ha chiesto se, negli ultimi tempi, la ragazza avesse avuto qualche infezione alla gola. Lei ha sofferto, per un certo periodo di tempo da fine maggio a fine giugno 2006, dolori alla pancia. La pediatra le fece fare delle analisi del sangue, tutto risultò nella norma ad eccezione del VES che era di 400. Con questa informazione il dottore, che ha eseguito l'eco, ci ha detto che molto probabilmente la causa della debole contrazione possa essere stata generata da qualche infezione, ma per vedere ciò occorre fare l'holter ECG 24 ore ed altre analisi del sangue, senonchè la TAC.
La mia domanda è se questo problema possa essere stato generato, invece da qualche infezione, da un lieve infarto, e se ciò fosse successo con l'eco sarebbe stato rilevato? Per il momento, il dottore, ha negato a mia figlia qualsiasi attività fisica (judo e ginnastica scolastica). Potrà recuperare in qualsiasi modo, oppure sarà costretta ad una vita + sedentaria?
Ci possono essere altri motivi oltre a un'infezione o infarto?

La ringrazio per la sua risposta.

Distinti saluti

Stefano Pollera

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
22440

Cancellato nel 2008
La sua città ha strutture universitarie specialistiche in grado di'indagare in merito e mi rivolgerei a loro se non l'ha già fatto in quanto non sottovaluterei i segnali presenti; gli elementi che mi fornisce sono pochi ma non voglio chiedergliene altri in quanto troppe possono essere le cause, dalle più banali fino alla cardiomiopatia aritmogena; faccia l'holter mentre al posto della TAC farei una Risonanza Magnetica. Questo per escludere la cosa più importante, ma questo non basterà in quanto c'è un iter complesso da seguire in base ai risultati che man mano si presentano, e questo può essere fatto solo da un ambiente specialistico. Chieda al Suo Medico di Fiducia dove andare non è internet il posto giusto per sua figlia.
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
consiglio cmq sempre di ripetere un ecocardiogramma...quattro occhi sono sempre meglio di due! in caso venisse confermata l'ipocinesia sicuramente la RM è + indicata della TC.
[#3] dopo  
Utente 572XXX

Iscritto dal 2005
Grazie per la V/S risposta immediata. Comunque l'ecocardiodoppler è stato eseguito presso la medicina sportiva dell'ospedale s.andrea di roma, ed il dottore è un cardiologo della medicina sportiva. Domani 14.12 mia figlia farà l'holter, mi consigliate di far rifare l'eco? Eventualmente mi posso rivolgere ad un'altro ospedale per farla seguire da un altro dottore? Mia figlia, quando è nata, ha avuto uno sdoppiamento del secondo tono; con l'eco avevano riscontrato che il cuore era morfologicamente normale. In seguito siamo andati da un cardiologo del s.camillo, il quale ci ha detto che in realtà erano delle extrasistole, ma era tutto ok. E' stata seguita fino a 4 anni senza problemi e ci hanno detto che, eventualmente di farla ricontrollare quando avrebbe avuto 8-9 anni. A 9 anni, mia figlia, ha iniziato a fare judo e di conseguenza doveva fare ogni anno il controllo ECG a riposo e sotto sforzo. Perciò per gli anni passati è stato tutto ok.
Appena ho i risultati dell'holter vi informo.
Grazie ancora.


Saluti

Stefano P
[#4] dopo  
Dr. Gabriele De Masi De Luca
24% attività
0% attualità
0% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega Miraglia, ... nuova valutazione ecocardiografica ed eventuale cine-RMN.

Gabriele