Utente 103XXX
salve, ieri il mio dentista mi ha inciso la gengiva perche c'e' il dente del giudizio "intrappolato" nella gengiva....di conseguenza mi ha fatto una incisione, mi ha dato delle compresse di antibiotico da prendere mattino e pomerigio per 3 giorni e poi sarei ritornato dalla dottoressa per un controllo.
le sue ultime parole sono state:" il fastidio-dolore che ora senti e' normale, vedra che con il passare delle ore tutto svanira".............LE ULTIME PAROLE FAMOSE,dopo tre ore dalla visita il dolore si e' presentato in un modo lancinante, creandomi anche dolore alle orecchie, pesantezza e mal di testa e leggero giramento di testa soprattutto seno in piedi. in poche parole ho un dolore abbastanza forte e costante da 20 ore consective,questa notte ho assunto due aulin (anche se il dentista mi ha riferito di non prenderle) con risultato zero.....nessun accenno della diminuizione del dolore...l'appuntamento con il dentista e' fissato fra tre giorni,oggi per'altro e' chiuso...cosa devo fare?............l'unica speranza e' andare dal pronto soccorso?...o da un altro dentista ?sempre se di sabato c'e' ne sia uno che lavori!!!
grazie, aspetto presto una vostra comunicazione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
purtroppo più che consigliare l'uso di antidolorifici non possiamo
se trova qulche collega o all'ospedale il servizio di pronto soccorso odontoiatrico la vedranno ma probabilmente nulla potrà essere fatto
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
A questo punto penso che abbia già risolto il problema, suppongo con l'estrazione o una opercolotomia ben fatta.
In ogni caso sarebbe utile sapere come è anadata a finire.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dottore....alla fine e' finita che ho trovato un dentista che mi ha tolto il dente del giudizio la notte tra il sabato e la domenica appena passato.
ora io mi chiedo: la mia ex-dentista sul dente del giudizio mi aveva fatto una devitalizzazione...tre mesi dopo lo stesso dente ha incominciato come ho scritto recentemente ha farmi male troppo fino alle lacrime.

il "nuovo" dentista mi ha riferito che il dente del giudzio andava tolto subito visto la "mal posizione"

ho pagato una devitalizzazione 150 euro per poi essere estratto tre mesi dopo da un altro dentista (un Santo dentista)....eppure la mi ex-dentista ha alle spalle piu di 25 anni di lavoro....e' stato uno sbaglio o cosa?....eppure io durante levisite io le riferivo sempre che il dolore al dente del giudizio non era mai del tutto passato....lei me lo controllava e mi diceva"non vedo niente, non c'e' carie,non preoccuparti"....e poi io le dicevo se era possibile fare un rx per capire meglio la situazione ma lei NIENTE.
POTREI PRENDERE PROVVEDIMENTI CONTRO QUESTA DENTISTA???!!!....VISTO CHE DURANTE LE VISITE HO DOVUTO PRENDERE PER FORZA AULIN A NASTRO PERCHE IL DOLORE ERA DAVVERO INSOPPORTABILE..........GRAZIE
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
difficile per noi senza documentazione dire se è stato o no uno sbaglio poi colleghi che sparano su altri dicendo che il precedente ha sbagliato, beh la categoria ne è piena e sono da prendere con le molle.
ha speso 150 euro ( e non mi permetto di fare i conti nelle tasche degli altri e hanno il loro valore ) se inizia una causa con richiesta danni metta in preventivo di spenderne qualche migliaio e se RIESCE A VINCERLA cosa non scontata anche avendo ragione in italia, fra qualche anno, riprenderà i 150 euro indicizzati e poco più per eventuali danni morali se dimostrabili ( 20 h non le daranno nulla ) e le spese legali