Utente 113XXX
gentilissimi dottori, avrei bisogno di una vostra informazione, spero che questa sezione è quella che interessa a me. Mio marito da circa 2 anni e mezzo a smesso di fumare, è a preso circa 30 chili, è stato un tipo robbusto, ma facendo delle diete con delle pillole che ci scriveva un dietologo a pagamento riusciva a dimagrire, faceva una dieta comunque di circa due mesi ogni 2 anni circa e riusciva a perdere i suoi 15 chili molto velocemente, ed era tutto a posto. Lei puo dire perche non va da un dietologo e la fa normalmente? perche riesce a calare pochissimo. IL problema attuale è questo aumento di base descrittovi sopra, facendo dieta normale non ci sono risultati, ma neanche con pillole l'ho fatto vedere al mio endocrinologo, ed ha prescritto degli accertamenti da fare. L'aspetto degli esami tiroidei tutto negativo curva clicemica valori insulinemici alterati., e comunque nell'ecografia alla gola sono stati riscontrati 4 noduli, non c'è niente da preoccuparsi, ma da tenere sotto controllo. IL problema dove sta? Ho sentito parlare del MINI BAY-PASS potete dirmi qualcosa in più è magari qualche indirizzo di un medico che voi conoscete? Dimenticavo di dirvi che sono di Catania città, grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il by-pass gastrico e' da riservarsi ai casi di obesita' grave e/o quando si ritiene che siano potenzialmente in pericolo alcuni importanti apparati dello stesso organismo, prima di tutto quello cardiovascolare.
Il cuore di una persona obesa, per dirla in parole molto semplici, e' infatti costretto a lavorare come se le persone da "servire" fossero due... Il che comporta ovviamente un superlavoro che spesso nuoce al cuore stesso.
Questo e' uno dei motivi per cui vale la pena ricorrere al by-pass gastrico. E ovviamente ce ne sono altri.
Una valutazione preventiva puo' essere fatta in uno dei Centri Ospedalieri per la cura dell'obesita', che in genere sono collegati ai reparti di Chirurgia Laparoscopica piu' importanti del nostro Paese. Non conosco onestamente la realta' di Catania, ma puo' informarsi dal suo Medico di Famiglia che sapra' come indirizzarla.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore, grazie per la risposta celere che mi ha dato, non vorrei che le sembri una decisione affrettata perche l'abbiamo valutata col nostro endocrinologo, che ha concordato, solo che lui opterebbe per un intervento al nord e non ha catania, solo che visto che nel nostro sito ci sono decine e decine di medici , volevo girare la domanda a voi che sapete di piu di me, Grazie ancora, gentilissimo dottore secondo la sua esperienza quale centro mi potrebbe suggerire escludendo x ora che non si sa come e piazzata in questo tipi di interventi catania
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In genere non mi piace dare indicazioni riguardo a Medici e Ospedali dove potersi rivolgere, ma visto che il suo caso e' particolare questa volta mi sento di fare un'eccezione. E poiche' alcuni anni fa ho lavorato gomito a gomito con i Colleghi che attualmente lo dirigono, sono certo di darle un buon consiglio suggerendole di rivolgersi al Centro per la Cura dell'Obesita' della II Clinica Chirurgica del Policlinico Umberto I di Roma. Un team di professionisti lavorano insieme e valutano il caso, oltre che dal punto di vista chirurgico, anche dal lato psicologico e da quello nutrizionale. Il lavoro d'equipe, caratterizzato da un solido affiatamento degli addetti, la notevole esperienza e infine la completa gratuita' del Servizio, totalmente a carico del Servizio Sanitario Nazionale, fanno di questo Centro un polo d'eccellenza per la zona del Centro Italia.
Naturalmente un Centro altrettanto valido, ma piu' vicino alla sua residenza, sarebbe senz'altro la scelta migliore: chi le scrive e' infatti generalmente contrario ai cosiddetti "viaggi della speranza", perche' spesso avere il Chirurgo che l'ha operata "nelle vicinanze" e' un fattore altrettanto importante: le rivolgo pertanto l'invito a chiedere comunque informazioni al suo Medico di Famiglia riguardo alle possibilita' che offre Catania in questo settore: magari finira' per scoprire che viaggiare risulta sostanzialmente inutile...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore, sempre immensamente grazie x le sue risposte molto chiare precise e dettagliate nei minimi particolari: Il mio interesse ad avere una struttura vicino casa mi farebbe molto comodo, perche prima di tutto mio marito con il lavoro che ha non si puo spostare facilmente e poi tra l'altro ho una bambina disabile grave,(16 anni), per cui prima di spostarci dobbiamo valutare bene ogni singolo passo, però è anche vero che questo non si tratta di un eventuale intervento di estetica, ma bensì di salute. Mio marito è alto 170 ed è 117 kg., già quando mi aiuta con mia figlia si affatica notevolmente, c'è anche da dire che ha 39 anni è questa è un'età critica. Io con il mio dottore mi vedrò domani (orario estivo perciò non è presente nello studio ogni giorno).Comunque già abbiamo fatto delle ricerche le farro sapere mie notizie al piu presto. saluti a tutti voi
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il peso corporeo di suo marito, rispetto all'altezza, e' ai limiti della patologia: non e' detto insomma che 117 Kg siano sufficienti per candidarlo come paziente da sottoporre a possibile by-pass gastrico. Questo non vuol dire che dobbiamo aspettare che suo marito aumenti ancora il suo peso... certo che no! Ma bisogna sempre ricordare che questo e' un'intervento chirurgico a tutti gli effetti, e nemmeno tra i piu' semplici; e' pertanto da riservare ai casi effettivamente di necessita'. Il Chirurgo comunque dovra' effettuare la corretta valutazione del caso, che del resto non si basa soltanto sul rapporto peso/altezza ma anche su molti altri elementi di giudizio.
Per quanto riguarda il viaggio fuori regione per cercare un Centro all'altezza del problema sa bene come la penso: d'altro canto i motivi che lei mi ha scritto (bambina, lavoro, etc....) non fanno che aggiungersi a quelli che le ho scritto io, e cioe' che proprio per la salvaguardia della sua salute operarsi vicino casa sarebbe senza dubbio la scelta piu' saggia. Proprio per suo marito, e non solo per il resto della famiglia!
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Dottore, come sempre grazie x le sue risposte immediate, chiare ed esaurienri, senza ombra di dubbio questa è una cosa da valutare bene, ma sopratutto la deve valutare il chirurgo, la cosa che le posso dire e che mi ha telefonato il mio endocrinologo è che domani alle ore 18.30 ci aspetta un suo collega chirurgo che dalle nostre parti sembra il piu quotato x questi tipi di interventi, sempre il mio endocrinoologo era più tranquillo se questo tipo di valutazione e nell'eventuale intervento l'ho facessi al nord, pero intanto facciamo una valutazione e poi si vedrà, o almeno potra darci qualche consiglio x questa situazione. Grazie ancora e a presto. Le farò sapere qualcosa appena posso.
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Io rimango della mia idea: se questo risulta possibile e' sempre meglio operarsi vicino casa.
Ad ogni modo faccia una valutazione del caso con un'esperto. Poi, se crede, ci scriva; cosi' ne riparliamo insieme!
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottorre Spina, come le avevo promesso questo pomeriggio siamo stati da un chirurgo della nostra città che si occupa ri questi tipi di interventi, ha fatto la visita a mio marito pesandolo, ha fatto una ecografia al collo ,1 al pancreas,1 al surrene e così via ,fino che l'ha pesato e le risultato un indice di massa grassa pari a 40 ci ha spiegato il dottore che fa parte questo valore alla patologia grave dell'obesita, comunque questo tipo di intervento nel suo caso rappresenterebbe una risoluzione alla sua salute, però prima che si passa all'intervento si devono fare determinati controlli x vedere se si puo effettuare, intanto giovedì avremmo il 1 day hospital x i primi accertamenti, poi ne avremmo un'altro a seguito e se tutto va bene l'intervento si effettuera il 27 luglio nel pomeriggio. Il medico in questione è stato molto chiaro, molto gentile e sopratutto molto disponibile.
Domani parlerò con il mio endocrinologo, lei dottore cosa ne pensa?
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le dicevo siamo ai limiti della grave obesita'. Da una parte essere dichiarato "obeso grave" in maniera ufficiale non e' certo una notizia piacevole. Dall'altra pero' c'e' almeno la consolazione di poter rientrare in quei casi in cui l'intervento, non essendo appunto a fini estetici ma funzionali, potra' essere eseguito a carico del Servizio Sanitario Nazionale: quanto meno non paghera' nulla!
Come giustamente lei scrive la strada e' comunque ancora lunga: fin qui mi sembra che l'approccio sia stato tra i migliori. Mi pare dunque che ci sara' da fidarsi del Collega anche per quanto riguarda la prosecuzione degli accertamenti. Corretto anche rivolgersi all'Endocrinologo per avere il suo parere.
Mi permetto solo di ricordarle che e' senza dubbio utile anche un consulto Psichiatrico. Ma non fraintendetemi! Lo scopo e' soltanto quello di verificare le motivazioni che spingono suo marito ad affrontare un percorso lungo ed insidioso, che comincera' forse con l'intervento, ma che poi continuera' con prove che potranno risultare ancora piu' dure, quando dovra' confrontarsi con la vita quotidiana rispettando le indicazioni dei Medici che lo seguiranno per un lungo periodo nel post-operatorio.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo Dottore, grazie x le risposte velocissime, sono di grande conforto in questo momento x me, la volevo informare di una cosa ,comunque a noi l'intervento costerà dai 1200 euro a1600 euro perchè è fatta in una clinica privata ma in convenzione solo che il medico in questione vuole che determinati accertamenti si facciano dve è appogiata la clinica in questione, x quanto riguarda il mio endocrinologo stamani le ho telefonato, ma si trovava in riunione nel reparto in cui lavora lui,per quanto riguarda la visita psicologica, l'ha fatta ieri sera , dopo che abbiamo parlato con questo chirurgo e mio marito le ha detto apertamente che l'intervento le interessa , lui da subito le hà comunicato che doveva fare una visita psicologica, dovevamo prendere un appuntamento, ma quella sera la dottoressa era in sede è ha fatto subito la visita psicologica.
Invece gentilissimo dittore le volevo chiedere un chiarimento, visto che sino ad ora il cellulare dell'endocrinologo non risponde,in questa visita in cui sono stati controllati: FEGATO VENE SOVRAEPATICHE VIE BILIARI COLECISTI L'ASSE VENOSO SPLENO-PORTALE PANCREAS LOGGIA RENALE LA CORTICALE è BEN DIFFERENZIABILE DALLA MIDOLLARE E PRESENTA SPESSORE NORMALE. SI RILEVA LA PRESENZA DI MINUTE CONCREZIONI DIFFUSE IN TUTTI I METAMERI . ASSENZA DI CALIECTASIE. NORMALE L'ECOGENICITà NON SI EVIDENZIANO FORMAZIONI ESPANSIVE. NORMALE IL BACINETTO. (tutto sopra e nella norma).
Mi dovrebbe delucidare questo xfavore: Alla scansioni superficiali della regione anterolaterale del collo, si evidenzia la GH.TIROIDE, normale x sede e morfovolumetrica:il LOBO DX misura 41 mm.x21mm., il LOBO SX 33mm.x23mm. normale la regione istimica. L'ecogenicità parenchimale è diffusamente disomogenea con alcune zone a carattere pseudonodulare del diam max 9mm (a sx). Nulla di patologico a livello delle stazioni linfonodali del collo. L'aspetto e caratteristico x un gozzo pseudonodulare.
Scusi dottore quello che non mi è chiaro è che il mio endocrinologo ha controllato mio marito è a tatto non ha riscontrato ne noduli e neanche a parlato di gozzo,mio marito comunque da quando ha questi chili in più ha il sotto mento molto pronunciato e avvolte quando la sera siamo a letto e vediamo la tv ha la senzazione che soffoca, apparte questo abbiamo fatto una ecografia alla tiroide a maggio è hanno trovato 4 noduli inferiori ai 2 millimetri.
[#11] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Niente di preoccupante: pero' la visita dall'Endocrinologo ci vuole. Prima o poi uscira' dalla riunione e attacchera' il cellulare, e di certo le dara' un appuntamento. Del resto non c'e' fretta, sono decisioni che vanno ponderate nel migliore dei modi.
Per quanto riguarda i costi tenga presente che interventi come questo costano moltissimo al Servizio Sanitario Nazionale. Del resto se dovesse effettuarlo in un Casa di Cura in regime completamente privato non spendereste meno di 20/30.000 euro; e le parlo di cifre minime, perche' in Cliniche molto rinomate (e attrezzate!) e con Chirurghi di grande fama (ed esperienza!) si puo' arrivare a spendere anche molto di piu'. Quindi se occorrera' fare le analisi a pagamento sara' davvero il male minore, anche se sono d'accordo con lei che in linea teorica non dovrebbe pagare nemmeno quel poco...
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore,come sempre x la celere risposta,infatti poco dopo che ho scritto, ho ritelefonato come preannunziato e già sapeva tutto (vede sopra ,,è un suo collega chirurgo, quando lavoravano in ospedale, il mio endocrinologo mandava tante persone da lui perchè è un bisturi d'oro),perchè personalmente le ha telefonato è ha riferito l'esito della visità e che opererà dopo che mio marito supererà tutti i test relativi all'intervento. Gentilissimo dottore io non mi lamento dei costi xche, trovare un bravo chirurgo che si occupa di questi tipi di interventi qua a catania non è da poco, perchè ancora qua non sono cosi diffusi come al nord, perciò se dovevamo investire in un intervento,, sopra ,al nord ,anche se ,era gratuito ,dovevamo pagare i viaggi, come dice lei meglio nella propia città (specialmente quando si hanno delle garanzie), e nella mia situazione,

Comunque il mio endocrinologo per quel problema del gozzo mi ha detto di stare serena e che si valuterà nel prossimo controllo ,anche xche il chirurgo che ha visto questa cosa le ha riferito che non c'è niente di preoccupante.

BUona serata ha tutti e sopratutto ancora grazie......
[#13] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le avevo detto, il gozzo non e' un grave problema. Comunque leggendo i suoi racconti mi rendo conto sempre di piu' che tutto sommato i Colleghi ("bisturi d'oro" e gli altri...) stiano seguendo suo marito con la massima attenzione possibile.
Cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo Dottore Spina, grazie ancora x le sue risposte tanto attese, in questo periodo ne ho bisogno tanto x tranquillizzarmi,mi sento internamente molto nervosa, comunque stamani abbiamo fatto, in clinica le analisi al sangur,l'elettrocardiogramma e le radiografie , dobbiamo ora attendere i risultati dopo di che dovrebbe fare la visita anestesiologica.

Come avrò risposta le farò sapere qualcosa, grazie x l'attenzione che ci presta buona serata a tutti
[#15] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Molto bene. Cercheremo di starle vicino per darle conforto in questo momento difficile.
Cordiali saluti
[#16] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie come sempre e buona domenica a tutti
[#17] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore, come le avevo detto, appena avrei avuto notizie mi sarei sentita, tutti i controlli hanno dato esito positivo, quindi l'intervento si farà, è stato programmato, x martedi 28 luglio, il ricovero sarà fatto lunedì alle 15.00 x fare la preparazione , è martedì mattina l'intervento, speriamo bene, rispetto prima mi sento un pò + tranquilla.

Grazie ancora, una buona serata a tutti.

Ps.: gentilissimo dottore in che cosa consiste la preparazione?
[#18] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La preparazione all'intervento consiste in una pulizia intestinale che puo' essere fatta con preparati da bere e clisteri, la tricotomia (rasatura) dell'addome ed eventualmente gli accertamenti pre-operatori che non sono gia' stati eseguiti.
Cordiali saluti
[#19] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore Spina, grazie a Dio, le posso dire che l'intervento di mio marito è stato fatto ieri mattina, e durato qualche ora, ma è andato tutto bene, nell'intervento cerano, oltre il dottore che noi avevamo contattato in merito a questo intervento c'erano altri 2 chirurghi, tra di cui uno di questi è 1 professore che noi conosciamo x fama, presto le faro avere altre notizie, sono rientrata adesso dall'ospedale, ci tenevo tantissimo ad informarlo, grazie come sempre è a presto.
[#20] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dottore, voglio informarla dell'esito dell'operazione eseguita, è andato molto bene, ogni giorno eseguono analisi al sangue, già giovedì hanno tlto il catetere, xchè ha canalizzato, venerdì hanno tolto il sondino, oggi sabato hanno tolto il drenaggio, l'unica cosa è che nelle analisi va tutto bene tranne l'amilasi che è alta mi hanno tranquilizzata, ma vorrei sapere che cosa comporta, infatti oggi doveva essere dimesso, ma invece non e ustito xche, hanno somministrato i farmaci di dovere, e lunedì ripeteremo le analisi.

Grazie x la risposta tanto attesa.
[#21] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono stato all'estero una settimana e mi sono perso la parte piu' bella, ovvero la sua soddisfazione per questo intervento andato bene... Spero di non essere in ritardo per felicitarmi con suo marito e naturalmente con i Colleghi che l'hanno operato. Aspetto vostre notizie "fresche"!
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilisimo dottore, la ringrazio x la sua felicità, x noi si immagina noi.
Spero che la sua permanenza all'estero sia stata x una bella vacanza rilassante, comunque, gentilissimo dottore le riassumo, il tutto, da dove noi eravamo rimasti, il lunedì mattina alle 6.00 hanno fatto il prelievo del sangue, verso le 12.00, arriva la telefonata della dottoressa, e a chiesto agl'infermieri di staccare lla flebo dove somministravano il medicinale x fare rientrare l'amilasi, dopodichè, è venuta la dottoressa, ha comunicato l'uscita, ha fatto la medicazione x vedere, com'era la ferita e ha dato la cura da fare, a casa,

i medicinali sono: gastroprotettore 1 compressa la mattina, 1 puntura di rochefin da 1 gr. al giorno x 4 giorni, 1 compressa di deursil 450 gr. la sera dopo cena, 1 puntura sottocutanea di arixtra da 2,5 gr. x 20 giorni,

la dieta alimentare consiste nell'introduzione di liquidi, poi abbiamo introdotto le fette biscottate, la pastina, verso il terzo giorno a casa, abbiamo incominciato con le polpettine, poi il pollo, ed oggi a distanza di 8 giorni, a un'alimentazione normale, solo che le porzioni si sono ridotte notevolmente,

Grazie a Dio, non ha avuto ne nausea, ne vomito, ne febbre, meglio di così, cosa potevo sperare?

Venerdì scorso ha avuto la prima visita, hanno fatto la medicazione e hanno detto i dottori che sta procedendo, non bene ma benissimo, visto che l'intervento è molto importante ma anche il caldo gioca una carta un pò a sfavore x l'intervento stesso, ma noi almeno x ora non dobbiamo preoccuparci xche è tutto a posto,

lunedì ha avuto la II° visita è tutto sta procedendo x il meglio, il dottore ha tolto un punto di sutura che partiva dall'inizio della ferita alla fine della ferita, noi non vedavamo niente solo un fiocchettino,

ora ci ha fissato la prossima visita ha fine agosto, però ci ha dato i numeri di cellulare modo che se avremmo di bisogno,

Ha dottore mi sono dimenticata di dirle che gia ha perso 13 kg.

Gentilissimo dottore, la ringrazio sempre x le sue attenzioni nei nostri confronti, ha saputo rincuorarci al punto giusto, tanto da considerarlo il nostro buon amico dottore, a presto x darle delle buone notizie, una buona serata a tutti.
[#23] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono proprio contento. Ho seguito questo caso, sia pur soltanto "telematicamente", sin dall'inizio e leggere tutta la vostra soddisfazione mi fa davvero molto piacere.
Dica a suo marito di continuare sempre a seguire le indicazioni dei Colleghi; e ovviamente rimango in attesa degli aggiornamenti!
Cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore Spina, grazie come sempre x le sue felicitazioni, nei nostri confronti, tutto sta procedendo x il verso giusto, ci sono stati piccoli problemi, nel senzo che , la mente non lega con lo stomaco, che significa, che nei primi giorni, no sentiva il senzo di pieno, così quando mangiava dopo poco si sentiva un pò male, una sera c'è stato un episodio, che mi sono preoccupata, avevaa il senso di pieno e si sentiva quasi soffocare, infatti l'indomani ho chiamato il nostro chirurgo, e ho riferito l'accaduto, comunque l'è ha prescritto il debridat sospenzione, è nell'eventualità che succederebbe un episodio come quello che era successo, fare una puntura di spasmex + debridat puntura insieme, comunque la terapia che ha fatto in questi giorni, e la seguente: gastro protettore 1 compressa ogni mattina, 1 puntura di arixtra da 2,5 mg. x 20 giorni, rocefin da 1 gr. x 4 giorni, deursil 450 mg. 1 compressa la sera, ora in più ha aggiunto questo sciroppo debridat 3 volte al giorno,
nella ferita c'è solo un piccolissimo buchino dove fuoriesce ancora liquido ematico, sempre limpido, infatti che ha dato una confezione da 5 compresse di antibiotico x bocca.

La fame in questo periodo scarseggia, infatti che monitorizzo sempre sia la pressione con battiti del cuore, piu il diabete,
oggi dottore e capitato un episodio, era ha letto e mi diceva,mio marito mi sento debole, ho misurato la pressione, ed era la seguente sistolitica 1o8 , diastolica 68, battiti del cuore 44, ho insistito x mangiare qualcosa, ma non ha voluto niente all'ora le ho dato un succo di frutta,
poi ha pranzato, un po di pasta tipo50 gr., e 1 fettina di carne, per mangiarla, tipo miracolo, la mia preoccupazione e, se, si debilita eccessivamente, comunque il problema piu grande è fallo manfiare la sera, e l'ì il problema che pur mangiando poco a pranzo arrivata la sera si sente sempre pieno.
Dottore comunque la prossima visita e fissata x 31 agosto,
dottore volevo chiederle una domanda, può essere che mio marito, ha sempre questa senzazione di non digerire ho senzo di pieno, perche non fa piu "ruttini" scusi il termine, ma lì ha sostituito mentre mangia con gli sbadigli, un'altra cos, comunque si sa che un intervento di questo e per la riduzione della fame.

Grazie in anticipo , x la sua risposta, a presto.
[#25] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Un po' di problemini come quelli citati fanno parte comunemente del post-operatorio per questo tipo di intervento. Se suo marito non ha troppa voglia di mangiare non lo forzi troppo: insista invece perche' beva molta acqua. E ovviamente riferisca tutto al Chirurgo durante la visita di controllo di fine agosto; poi ci faccia sapere.
Cordiali saluti
[#26] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore SPINA, buona sera a lei e a tutti gli altri utenti, siamo stati dal nostro chirurgo, a visita di controllo, con nostro immenso piacere, ci ha comunicato che tutto sta procedendo benissimo, le ha controllato la ferita ed è pulitissima, la controllato sotto tatto, poi ha fatto l'ecografia all'addome x vedere x vedere come andava dentro, tutto bene, come terapia è rimasto, il gastroprotettore e il deursil 450,
x l'episodio riferito sopra,è la debolezza, infatti il dottore ,ha detto a mio marito che deve mangiare,piano, poco e spesso, di non mangiare velocemente e tanto se no si sentirà, sempre male.

Il prossimo controllo è tra 1 mese, mi ha prescritto tutte le analisi da fare, modo che quando noi ci andiamo, lui ha il quadro piu chiaro,
poi ci ha detto che farà, un controllo + approfondito con programmazione di gastroscopia con liquido di contrasto, vediamo un pò;

Tutto sommato dottore ora sta benino mangia un pò + regolare, la quantita e poca, ma non fà niente,

Gentilissimo dottore x ora questo è il tutto,presto le farò sapere altro.

PS.: e dimagrito 15 KG., comunque, anche se la visita è prenotata fra 1 mese, abbiamo sempre il telefonino,infatti lui ha detto x qualunque cosa avete il telefono, ci tenevo a dirlo.

Una buona serata a tutti e a presto.
[#27] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Molto bene. Vi aspetta un bel periodo di shopping, al fine di procurarsi vestiti di taglie via via decrescenti...
Cordiali saluti
[#28] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
GRazie, come sempre dei suoi consigli, ha proprio ragione, gentilissimo dottore.
[#29] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, dottore SPINA, buona sera a lei e a tutti,come sta? spero benessimo, dottore noi stiamo bene, scusi x l'assenza di informazioni in questo periodo,

l'ho aggiorno sulla situazione attuale di mio marito,la prima settimana di settembre siamo partiti in un villaggio turistico, cosi anche la mia bimba ha potuto fare qualche bagno, ma anche noi, avevo qualche dubbio x quanto riguarda l'alimentazione di mio marito, ma telefonando al suo chirurgo mi ha rassicurato che poteva mangiare tutto ma al solito poco e continuo, effettivamente e andata così, l'unica cosa che ho notato e che mio marito non ha mai fatto colazione, ora insistendo x farlo mangiare (1 bicchere di latte e mezzo cornetto), lui avvolte si sconbussolava e onestamente non ho più insistito,

alla situazione attuale siamo con 1 gastroprotettivo al mattino e 1 deursil 450 la sera prima di andare al letto,

oggi si è pesato e siamo a meno 22, e ripeto sta bene,

da 1 settimana ha ripreso il lavoro,e lavora circa 15 ore al giorno ( e un'apertura di laboratorio percio manca tutto ma mano le ore lavorative saranno di meno)

si e ritirato morto e stanco, ma mi riferiva, chissa se potevo restare cosi tranquillo ad affrontare delle giornate cosi faticose, ora dovra fare le analisi al sangue, e poi fissare l'appuntamento dal chirurgo, dottore ha presto l'ho aggiornerò. una buona domenica a tutti e soprattutto,grazie in anticipo x una sua risposta,


grazie ancora a tutti voi di staff medicitalia,
[#30] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Dimagrire di 22 Kg.! Questo e' un bel risultato... Soltanto consigli a suo marito di lavorare un po' meno! Attendiamo gli aggiornamenti.
Cordiali saluti
[#31] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo Dottore Spina, buona sera le porto nostre notizie,le faccio sapere come e andata in questo periodo,

il nostrro chirurgo ha prescritto le seguenti saluti: emocromo con formula, got gpt, azotemia glicemia, amilasemia, creatininemia, protidogramma, elettroliti, calcemia, magnesemia, fosforemia,,

abbiamo preso i risultati delle analisi descritte sopra, tutto e nella norma tranne le transaminase gpt (48) nel protidogramma le globuline alfa 1 sono 5,3% x il resto tutto a posto,

io queste analisi li ho portati dal mio medico di famiglia e onestamente mi sono preoccupata un po x quel 48, ma il mio medico mi ha detto che tutte le analisi vanno bene e che comunque e ancora fresco dell'intervento e che quindi ancora il fisico si deve riabituare a questo nuovo modo di lavorare,

oggi pomeriggio siamo stati a visita dal nostro chirurgo, e lui ha visto le analisi, mi ha detto che questo valore e da tenere sotto controllo ma non c'è da preoccuparsi xche nell'ecografie che lui ha eseguito stasera, non c'e nulla x cui preoccuparsi, stare tranquilli tanto tra 1 mese, rifacciamo le analisi cambiando nell'eventualita il laboratorio, xche io li faccio sempre in 1 posto, e mi ha prescritto pure da fare 1 RX esogafo e stomaco con doppio contrasto,

la situazione attuale e che siamo meno 24 kg, sta bene, il medico ci ha detto che dimagrira ancora 1 pò, e poi man mano, si stabilizzerà.


Questa gentilissimo dottore e la situazione attuale,lei cosa ne pensa?

PS.: ha aggiunto inoltre il medico che intanto ripeterà le analisi, e poi vedendo i risultati delle prossime analisi se sara necessario gli farà fare i marker epatici (mi ha visto un po turbata),

Grazie ancora x la sua risposta è una buona serata.
[#32] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A me sembrano risultati accettabili. In realta' per essere piu' precisi bisognerebbe vedere i riferimenti in merito ai valori minimi e massimi del laboratorio specifico dove ha eseguito il prelievo, ma non mi sembra comunque che le transaminasi siano a livelli preoccupanti.
Credo invece che suo marito calera' ancora diversi chili: 24 sono un bel risultato, ma per esperienza le dico che dovrebbe diminuire ancora.
Glielo avevo detto che dovra' rinnovare tutto il guardaroba... e non una volta sola!
Cordiali saluti
[#33] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo, Dottore Spina, l'ho sò, che dovrà, cambiare guardaroba, grazie comunque e sempre delle attenzioni che lei ci presta, specialmente x me è un conforto sopratutto psicologico,
infatti il valore delle transaminasi e di 40 e il risultato e 48, infatti il nostro chirurgo ci ha detto di non preoccuparsi, che tra 1 mese rifaremo i controllo delle analisi e che casomai, rifaremo i marker epatici,

invece dottore le volevo chiedere, una informazione, mio marito in questo periodo si sente, come se avesse sempre l'intossicazione, (da 3 dì), io onestamente le ho fatto, 1 tad 600, tanto non puo fare male, so che sono dei malesseri riguardante l'intervento, ma vorrei un'ulteriore conferma da lei, ho comunque cosa potrebbe essere?

terapia in atto lanzoprazolo da 15 al mattino , e deursil 450 la sera, questo e tutto.

Grazie come sempre, attendo sua risposta, buona giornata,
[#34] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non posso dire che ha sbagliato a fargli il TAD 600, ma certamento non posso neanche dire che ha fatto bene... puo' darsi che sia utile, ma puo' darsi benissimo di no. E poiche' non stiamo parlando di una compressa di vitamine ma di un farmaco di una certa importanza ritengo che avrebbe dovuto prima di tutto consigliarsi con il Medico che ha in cura suo marito...
Cordiali saluti
[#35] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, Dottore Spina, grazie come sempre dei suoi, immediatissimi, risposte l'ultima volta che ci siamo visti col medico chirurgo che l'ho segue, questo fatto io l'ho riferito a lui personalmente, io su di me posso prendere qualunque iniziativa, ma x i miei cari no,
questo vuol dire che ho riferito che mio marito ha questi sintomi, non di continuo come questi 3 giorni, ma sporadicamente l'ì ha avuti, e le ho riferito se e il caso di fare questo tipo di disintossicanti, lui mi ha dato ok,
solo che io oggi mi sono incavolata, con mio marito xche, deve telefonare lui personalmente al dottore e deve spiegare esattamente, come si sente, io non posso fare sempre da tramite, non xche io mi secchi, ma xche lui solo può soiegare al medico la vera senzazione dei suoi malesseri,

Grazie ancora x sua risposta, ha presto.

Grazie ancora x l'attenzione, ma sopratutto x ricordarsi sempre di non fare di testa propria.
[#36] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi sembra giusto: e' importante che, con tatto e pazienza, cerchi di convincere suo marito a "trattare" personalmente i suoi problemi di natura medica con il Collega che lo segue. Lei dovra' sempre essere al suo fianco, questo si'; pronta ad aiutarlo, certamente; ma e' bene che suo marito cerchi il piu' possibile di cavarsela da solo...
Cordiali saluti
[#37] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, Dottore spina, visto che mio marito,non ha voluto chiamare, il chirurgo, oggi l'ho fatto io, e gli ho raccontato, gli episodi di questi girni, infatti le ho riferito che aveva i sintomi come se avesse l'intossicazione, solo che prima erano saltuarie, ma ora erano successi ogni giorno, quindi le avevo fatto la tad 6oo, ho fatto male? mi ha risposto di no, e poi io questa situazione gli e l'avevo riferita, prima che comunque dovevo stare tranquilla e che è stata una protezione in piu x quelle transaminase che sono un po piu alte,

la dottoressa, mi ha dato comunque epargriseovit punture, x 1 settimana, e se ancora continua a mangiare poco, il multicentrum e a distanza di 1 mese, dalle precedenti analisi, ripetere quest'ultime,

le ho riferito pure che ha anche cali di zucchero.

Comunque la situazione atuale e da imputarsi all'intervento stesso, ed ho notato una cosa, che il malessere inizia dalla colazione, praticamente e il bicchere di latte del mattino, infatti ho detto a mio marito di sostituirlo con del succo di frutta, sembra che va un po meglio,(almeno sembra),

Grazie, ancora x le sue risposte, immediate, x i suoi consigli ( io lo considero il mio vecchio amico dottore), e grazie ancora x tutto, una buona domenica a lei e a tutti
[#38] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La ringrazio per le sue parole, che dimostrano amicizia e stima nei miei confronti.
Il percorso che deve affrontare suo marito e' ancora lungo e difficile, questo nessuno glielo ha mai nascosto... Ma mai come in questo caso la pazienza sara' la virtu' dei forti.
Cordiali saluti
[#39] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo, Dottore Spina, scusi se da tanto tempo non le scrivo, x aggiornarla della situazione, attuale di mio marito,

Allora abbiamo toccato i - 30KG, un bel risultato, ma tanto sofferti, infatti in questo periodo, ha passato un brutto periodo, con i cali di zucchero, lei potrà, pensare, ma come fa a saperlo, io ha casa ho la macchina che controlla, gli indici di glicemia, e comunque a me sono molto, famigliari in quanto ci soffre, mio padre,

La glicemia comunque arrivava fino, a 30, 32 0 massimo 38, quindi somministravo un cucchiaino di zucchero, e comunque, bevande zuccherate, succhi di frutta, comunque, questi sintomi, prima erano saltuari, poi si sono presentati, ogni giorno, cosi io ho chiamato i chirurghi, e mi hanno detto, che era troppo poco l'alimentazione, allora mi hanno fatto fare uno scatolo di punture di EPARGRISEOVIT; dopo di che, prendere 1 compressa al giorno di multicentrum,

Poi una cosa che ho notato era che la colazione con il latte, l'ho faceva sentire male come se si fosse creata ina leggera intolleranza,

nel frattempo il medico mi ha detto di rifare le analisi di controllo, x vedere come andava, nel frattempo l'ha visto un'altro medico del reparto, quando e stato ricoverato, e a potuo vedere negli occhi, una carenza di ferro, cioè, che forse questi suoi sintomi, sono dovuti, ha una carenza di ferro, e gli ha detto di prendere qualche compressa, di ferrograd,

effettivamente, la situazione attuale e un pò migliorata, infatti, non mangia più in modo svogliato, e neanche con sdegno, il colorito in viso, e migliorato,

comunque abbiamo fatto le analisi, tutto e a posto anche le transaminase che prima erano alterate or sono rientrate nella normalità, l'unica cosa che e un po bassa e la sideremia, infatti e 64, il limite e 58, non penso che con due pillole possono rialzarsi, ma chi lo sà,

abbiamo fatto anche le rx a stomaco e duodeno con doppio contrasto e tutto e a posto, sino a qua ci siamo , e per quando riguarda lo shopping, dottore qualcosina la comprata, ma non tanto ,perche penso che qualcosina dimagrira ancora (io spero di no) gia sta bene così,

Dottore unaltra cosa io le ho fatto fare pure i marker epatici, tutto a posto,

Grazie ancora x la sua gentilissima risposta e x la sua cordiale attenzone. BUON POMERIGIO a lei e a tutti, a presto.
[#40] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Indubbiamente alcune carenze (vitamine, ferro, zuccheri) possono instaurarsi con una certa facilita' in casi come questo. L'importante e' tenerne conto e prontamente, come avete fatto, correggerle con la terapia.
Continuate cosi', con fiducia e attenzione. E non fate troppo shopping di abbigliamento perche' ritengo che scendera' ancora...
Cordiali saluti
[#41] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo, Dottore Spina, scusi se da tempo non le ho scritto piu, ma ho avuto dei problemi in questo periodo, comunque gentilissimo, Dott. le prometto che al piu presto l'ho aggiornerò su tutto, siamo a - 34 kg.,
comunque non le ho scritto, x (importunarla), con i nostri problemi, ma semplicemente x augurarle un BUON NATALE, i cari dottori (amici se c'è l'ho consente), non si ricordano solo x il bisogno, e quindi AUGURI, e a presto.

grazie come sempre.

ANNA.
[#42] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono io che la ringrazio per gli Auguri, che naturalmente ricambio: trascorra con suo marito un felice Natale e che il 2010 gli porti qualche altro chilo in meno e soprattutto la completa stabilizzazione del paziente.
Cordiali saluti