Utente 121XXX
Salve,sono un ragazzo di 20 anni e volevo avere qualche delucidazione in fattore hiv e test...
Cira nel mese di marzo ho avuto un rapporto con una ragazza che non cnoscevo...purtroppo durante il rapporto il preservativo si e rotto premetto di aver avuto eiaculazione perche nel momento stesso mi sono fermato e ho interrotto il rapporto sessuale...siccome come già detto non conosco la ragazza mi sono spaventato e preoccupato;dopo pochi giorni avevo gia programmato di fare gli esami del sangue,da cui pero' si è notato solo una lieve mancanza di ferro.
Nel frattempo ho cercato di documentarmi sui tempi di incubazione del virus e sui principali sintomi.
Ora da qualche giorno ho un infiammazione alle gengive e le ghiandole mascellari ingrossate solo dal lato destro della faccia,e ho notato la comparsa di macchie tipo puntini attorno ai polsi prima su quello destro e ora su quello sinistro,non ho notato manifestazioni febbrili da allora,ma sono seriamente preoccupato...
Vorrei sapere che esami posso fare ora a distanza di circa 4/5 mesi...
Nell'attesa vi ringrazio per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

probabilmente i suoi sintomi non sono correlati ad un eventuale contagio da HIV.
Per contro, il contagio da HIV può essere del tutto sintomatico.

In ogni caso, il test sierologico va fatto a distanza di 30 giorni e ripetuto dopo 90 giorni; per maggiore cautela, viene consigliato un terzo controllo dopo 180 giorni.

Essendo già trascorsi 4-5 mesi dal fatto, un test fatto ora, se negativo, la metterebbe tranquillo.

Cordiali saluti.