Utente 121XXX
Genili Dottori,
mi rivolgo a Voi per avere circa l'entità dei postumi invalidanti subiti a seguito di una caduta dal motorino, che ha riportato la seguente diagnosi:FRATTURA POLIFRAMMENTATA SCOMPOSTA DI III DISTALE DI TIBIA SN, III PROSSIMALE DI PERONE SN,FRATTURA MALLEOLOPERONALE E TIBIALE SN.

Presso l'Ospedale ICOT di LATINA sono stato messo in trazione ed il giorno dopo sottoposto ad intervento con: RIDUZIONE E SINTESI CON CHIODO BLOCCATO ENDOMIDOLLARE.

Sono assicurato con una polizza aziendale con copertura extralavorativa e riguarda il mio caso, per soli danni in invalidità permanente e caso morte senza franchigia.

Per il danno riportato che ho descritto, usando la scala 1-100 su quale percentuale potrebbe attestarsi la valutazione prima che mi confronti con i dottori della compagnia di assicuratrice.

Certo di una votra collaborazione ringazio anticipatamente

Saluti Mario

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent.le Utente 121922,
vi sono dei punti da chiarire nella sua richiesta:
1) quanto tempo è passato dall'incidente
2) che tipo di tabelle usa la polizza aziendale (ania, inail, etc.)
Attendo notizie.
Buona giornata.
[#2] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La valutazione di una eventuale invalidità permanente si basa su elementi diversi da quelli da Lei indicati: innanzitutto sui postumi che sono derivati dal trauma (cioè come queste fratture in particolare, e quanto l'incidente in generale abbiano diminuito la Sua validità ) e su quanto questi incidano sulla vita quotidiana e sulla vita lavorativa. L'elenco di fratture riportate non è sufficiente per rispondere alle Sue domande. Le consiglio quindi di rivolgersi a un Medico legale di Sua fiducia perché possa assisterLa nel confronto con i Medici legali dell'Assicurazione: solo lo Specialista dopo averLa visitata e aver preso visione diretta di tutta la documentazione clinica potrà procedere a una valutazione e sostenerla di fronte ai Colleghi dell'Assicurazione.
Spero di essere stato abbastanza chiaro
Cordiali saluti