Utente 122XXX
Scusate in anticipo se c'è un' altra domanda simile o uguale ma da quelle che ho visto non credo.

Ormai è da quasi un anno che nel lato sinistro del mio pene c'è un tratto di pelle che è sempre secca; tutto è nato quando un giorno avevo prurito propio nella parte sinistra, aumentai anche a due volte al giorno il lavaggio in quella parte con acqua per ridurre il prurito ma un giorno esagerai a grattare e si creo' inizialmente un graffiettino.Aspettai dei giorni per farlo risanare ma anche quando grattavo piano(pur essendo risanato) si riapriva la feritina.Inizialmente era un graffiettino poi se ne aggiunsero altri 2 (simili come grandezza) li attorno provocati dal mio gratto continuo.
Ho usato anche dell'acqua ossigenata per disinfettare le ferite(HO FATTO BENE? lo chiedo perche' quando la usavo si creavano dei strani puntini gialli sulle feritine)
e arrivando a oggi mi sono impegnato a resistere a questo prurito riuscendoci.
Ma vedo che quella parte del pene la pelle (oltre che essere piu' chiara) è più secca.

Forse è una cosa da niente ma sto chiedendo questa cosa perche' ho letto su internet che questo continuo produrre di sostanza cicatrizzante(da parte del pene) non fa affatto bn e che il pene si incurva sempre di piu' in quella direzione.

Attendo risposta al piu' presto grazie in anticipo
HELP ME

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che una visita specialistica possa rapidamete risolvere il quadro clinico che,comunque,in alcun modo, può esitare in un incurvamento del pene. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grz per la risposta dr. Izzo seguiro' il suo consiglio.