Utente 122XXX
Buongiorno, sono una donna di 33 anni con problemi di masticazione per morso incrociato, è un mio problema da molti anni, a 15 anni sono stata curata con espansore, nel modo già descritto in molti consulti, quindi "frattura" poi mantenuto l'espansore per 3 mesi... tolto l'espansore però nel giro di uno-due anni la mia bocca è tornata lentamente alla sua forma originale. Ora a 33 anni il mio dentista mi vule creare di nuovo questa "frattura" stavolta chirurgicamente, mantenendo poi un apparecchio fisso per risolvere "definitivamente" il problema. A parte la paura per l'operazione in sè (mi dice che si effettua in anestesia totale) ho paura di fare ancora tutto per nulla. Volevo sapere, visto che il tentativo espansore è già stato fatto, se ci sono delle cure alternative che potrei provare.
Vi ringrazio anticipatamente di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
non esistono molte alternative ma, data la recidiva, è opportuna un'attenta valutazione ortodontico-chirurgica del Suo caso per evitarne un'ulteriore.
Per quanto riguarda le Sue paure, l'espansione chirurgica mascellare è ormai un intervento di routine e ben tollerato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Quello che mi preoccupa, e che mi aveva portata a fare la visita è che ho l'impressione che il palato si stia stringendo... impressione data oltre che dalla masticazione che negli ultimi mesi (prima non me n'ero accorta) mi senbra peggiorata e anche la posizione degli incisimi mi sembracambiata (non si vede a occhio nudo lo sento al tatto con la lingua)
Può essere suggestione o alla mia età la conformazione della bocca può essere ancora in divenire??
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Una sproporzione dento-alveolare (affollamento) può ancora essere "...in divenire...", in grado maggiore se in presenza di una sofferenza parodontale.
Le consiglio di far valutare attentamente questa componente dal Suo Odontoiatra di fiducia.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
In febbraio sono andata a fare una visita da un chirurgo maxillo-facciale che ha trovato olte al problema del morso crociato anche un disallineamento della mandibola.
Ha parlato di operazione chirurgica, anche se al momento è tutto sospeso in quanto sono in gravidanza.
Mi è stato detto che anche la manipolazione di un osteopata, pur non facendo miracoli, può migliorare un po' la situazione. Vi risulta?
Forse in questo periodo di gravidanza potrei affidarmi alle cure meno invasive di un osteopata?

Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
se lo specialista ha suggerito "la manipolazione di un osteopata" è probabile che, visitandoLa, ne abbia evidenziato l'indicazione.
E' opportuno, quindi, seguirne il consiglio o, in alternativa, richiedere ulteriori precisazioni allo stesso specialista.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi, sono stata poco chiara io,
è stata una conoscente (che ha avuto problemi simili) a parlarmi dell'osteopata,
per questo motivo, non essendomi stato detto da persona esperta, chiedevo un consulto
[#7] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
In questo caso è opportuno chiedere un consulto clinico (non via "web") "da persona esperta".
Non è possibile fornirLe un parere di questo tipo in assenza di valutazione clinica.
Cordialità