Utente 837XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un vostro parere sull'esito dello spermiogramma (eseguito la scorsa settimana), e in particolar modo un raffronto con l'altro spermiogramma che ho eseguito nel mese di settembre 2008.
Aggiungo che su consiglio dell'urologo ho assunto due fiale di bioarginina al giorno (al mattino prima della colazione e la sera prima di cena) per un periodo di circa due mesi e mezzo. le ultime fiale le ho assunte un paio di giorni prima dello spermiogramma.

SPERMIOGRAMMA LUGLIO 2009
Volume 2.5 ml
Aspetto: normale
Fluidificazione: avvenuta
Viscosita: normale
pH: 8.3

Spermatozoi: 140 milioni/ml
Spermatozoi: 350 milioni/ml

Motilità
Rapidamente progressiva: 20%
Lentamente progressiva: 30%
Non progressiva: 10%
Assente: 40%

Morfologia:
Forme tipiche: 46%
Forme atipiche: 54%
Cellule rotonde: 1.0
Leucociti: 1.0
Agglutinazione: assenti

*********************************

SPERMIOGRAMMA SETTEMBRE 2008
Volume 1.5 ml
Aspetto: normale
Fluidificazione: avvenuta
Viscosita: normale
pH: 7.7

Spermatozoi: 60 milioni/ml
Spermatozoi: 90 milioni/ml

Motilità
Rapidamente progressiva: 25%
Lentamente progressiva: 25%
Non progressiva: 10%
Assente: 40%

Morfologia:
Forme tipiche: 60%
Forme atipiche: 40%
Cellule rotonde: 1.0
Leucociti: 0.0
Agglutinazione: assenti

**************************

Mia moglie ed io desidereremmo dei bambini. I nostri tentativi vanno avanti da circa due anni e mezzo (tuttavia alcuni mesi non sono stati "sfruttati" causa assenza per lavoro). A mia moglie (età 35 anni), che ha avuto un aborto spontaneo circa tre anni fa, è stato anche prescritto il Clomid dal ginecologo, ma ciò non ha portato alcun risultato. Alla fine del mese di luglio abbiamo intenzione di recarci presso un centro specializzato per un consulto in vista di una possibile inseminazione artificiale.

La visita urologia (con ecografia testicolare, ecc.) cui mi sono sottoposto subito dopo lo spermiogramma di settembre 2008 non ha rilevato alcuna situazione di anormalità.

Vorrei sapere se la mia situazione è più o meno nella norma (mi pare di capire che un ph più alto del range normale e la presenza di leucociti indicherebbero la presenza di un'infezione). Che cosa potete dirmi?

Grazie infinite dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

certo le sue osservazioni finali sulle'infiammazione delle vie uro-seminali possono essere condivisibili ma ora il primo passo da fare è ripetere un esame del liquido seminale attendibile con un'eventuale valutazione colturale completa e, poi o prima, bisogna consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana; sarà lui che, valutata attentamente la sua situazione clinica complessiva, le indicherà le indagini mirate da fare.

Sul valore della sua morfologia normale al 60% o al 46% le ricordo che dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l'OMS ha posto criteri molto ristretti per questo dato e la normalità, posta prima a più del 50%, è scesa al 14-15% .

In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una normalità morfologica superiore al 20-25%.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite della risposta, Dr. Beretta.

Se capisco bene, la percentuale della morfologia normale è stata valutata secondo criteri non aggiornati? Faccio presente che lo spermiogramma è stato eseguito all'ospedale della mia città.

Posso chiederLe una valutazione rispetto alla lieve diminuzione della motilità rapidamente progressiva, che è scesa del 5% rispetto a settembre 2008?

Noto anche che la motilità lentamente progressiva è aumentata del 5% e che la motilità rapidamente progressiva sommata a quella lentamente progressiva dà un totale del 50% (che secondo i parametri indicati nel referto risulterebbe nella norma). Nello spermiogramma precedente entrambi i valori registravano una percentuale del 25%.
E' in qualche modo preoccupante tale variazione?

grazie ancora dell'attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non sono dati numerici significativi per dirci che ci sia stato un reale peggioramento a livello della motilità dei suoi spermatozoi.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#4] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, Dr. Beretta.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

comunque ripetuto l'esame, ci tenga aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com