Utente 122XXX
Egr Dott, la interpello perchè sia il mio medico di famiglia che il mio cardiologo sono in vacanza...e forse anche lei! Comunque. Ho 58 anni, e da almeno 8 anni soffro di ansia generalizzta con: gastrite (curata), colon irritabile (curato), attacchi d'ansia che comprendono anche tachicardia ( dai 90 ai 100 battiti circa) che mi dà anche senso di peso sul torace,vertigini, formicolii in tutto il corpo, paura di peggiorare e finire all'ospedale. Tre mesi fa visita cardiologica e nessun riscontro patologico, analisi tiroide bene. Ogni mese vedo il neuropsichiatra che mi cura con Ansiolin, Deniban (a cicli). Ora, da qualche giorno, mi pare quattro, soprattutto il pomeriggio, il cuore accellera. Adesso sto provando con gtt di biancospino, però con dosi prima basse perchè con le erbe devo stare attenta, alcune mi danno eccitazione come il mirtillo rosso per esempio, senza contare tutti gli eccitanti come il gingseng, la pappa reale, il caffè. Presumo che la dose giusta di biancospino siano 30 gtt al mattino e 30 alla sera, pensa vada bene? le chiedo anche se sarà il caso di fare un holter almeno giornaliero, anche perchè vedo che ogni tanto la pressione minima mi va sui 100. Comunque mi accorgo che tutto ruota attorno al mio problema, l'ansia maledetta. Grazie e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il suo problema è abbastanza complesso in quanto richiederebbe l'interazione tra cure psichiatriche e mediche. La tachicardia e l'ipertensione seppur lieve potrebbero in effetti beneficiare di una terapia farmacologica a base di b-bloccanti. On line, però, non è possibile indicarle una terapia senza visitarla. Si consulti pertanto con un cardiologo di suo riferimento.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, dott. Martino della sua gentile ed anche veloce risposta. Giovedì prossimo ho una visita dal neuropsichiatra, che naturalmente sa tutto di me, e gli chiederò se è il caso di fare un'altra visita cardiologica in modo da vedere se mi servono i bbloccanti. Comunque il biancospino sta facendo il suo effetto e per questi giorni vado avanti così. Grazie ancora e buon lavoro.