Utente 122XXX
Buon giorno,
sono l'ennesima vittima dell'azospermia.
Per l'occasione avrei preparato un file in pdf con le scansioni di tutti gli esami effettuati ma vedo che non è possibile inviare un allegato quindi riassumo brevemente sperando di non tralasciare dati importanti.
Ultimo spermiogramma esame citologico sperma centrifugato :cellule germinali immature + ,spermatozoi ,leucociti +,emazie -,cellule epiteliali +.
indice seminale 0 e conta spermatozoi 0.
Es sangue:
inibina b 196.7 (50-250)
prolattina 13.2 (2.5-17)
estradiolo 41.8 (<56)
FSH 11.1 (0.7-11.1)
LH 3 (0.8-7.6)
testosterone 4.7 (2.7-15)
negativo epatiti e HIV e ANTI-CMV
cariotipo normale
no microdelezioni cromosoma Y
negativo alla ricerca mutazioni
Ecografia scrotale:
testicoli sede e morfologia regolari
posizione dx e sx regolare
ecostruttura dx e sx omogenea normoecoica
altezza dx44.6mm sx 40mm
larghezza dx23mm sx 25mm
profondità dx25mm sx22mm
no noduli e cisti
Epididimi morfologia caput dx e sx regolare
diametro cranio caudale dx8mm sx9.4mm
ecostruttura caput dx e sx omogenea normoecoica
no cisti
corpus e cauda dx e sx regolari
assenza varicocele
reflusso venoso spermatico basale solo sotto valsalva
Il giorno 17 luglio è stato fissato un intervento di TESE su entrambi i testicoli,successivamente qualche giorno prima dell'intervento hanno informato me e la mia compagna che mi avrebbero fatto una TESE al testicolo sx e una MICRO-TESE a quello dx(spiegazioni del perchè = 0)
La mia compagna il giorno del ricovero tra un'operazione burocratica e l'altra è riuscita a leggere la mia cartella e sulla copertina in matita c'era scritto micro-tese da videoregistrare(ecco spiegato l'arcano)
La mia compagna mi ha visto sparire per l'intervento alle ore 7.15 e sono riapparso alle ore 11.30.
Nessuno dell'equipe nè tantomeno il luminare che mi ha operato si è visto per tutto il giorno,quindi non sapevamo nulla sull'esito dell'intervento.
Alla sera verso le ore 20,visto il disinteresse dimostratoci,la mia compagna ha chiesto notizie al medico di turno del reparto che ci ha informati dell'assenza di spermatozoi nell'esame effettuato dalla biologa,inoltre ha sostenuto che avendo fatto una micro-tese e avendo avuto un tale risultato ora sarebbe molto difficile che l'esame istologico dia esiti migliori,quindi " -rassegnatevi ,è inutile accanirsi ancora sui suoi testicoli-"
Io vorrei solo sapere se le mie opportunità di diventare padre biologico siano davvero nulle o no.che cosa devo fare adesso?E'possibile che a distanza di tempo lo stesso intervento possa dare esiti differenti?e' possibile che essendo stata una micro-tese per fini scientifici/scolastici non si sia seguito tutto l'iter?(cioè continuare a cercare)E' possibile che un uomo con tutti gli esami apparentemente regolari non produca uno spermatozoo o simile?
Vi prego aiutatemi a capire cosa devo e posso fare prima di arrendermi!
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,.
la letteratura ha indicato ed indica che la possibilità di reperire spermatozoi dopo un primo tentativo infruttuoso sia con TESE sia con micro-tese è di circa il 15%.
In ogni caso è meglio aspettare l' istologico definitivo, che vi sono alcune forme istologiche in cui è inutile tentare.
Questo è quello che dice la letteratura.
Personalmente sia con TESE sdia con microTESE ripetute dopo un primo tentaivo infruttuoso non ha dato esito, pertanto consiglio personale, badi bene, se l' istologico permette darei una occhiata in microtese al testicolo sottoposto a TESE convenzionale.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

parto dalla sua ultima osservazione e cioè che lei comunque presenta un esame , cioè l'FSH , mosso verso l'alto e questo ci indicherebbe un problema testicolare.

Sulla micro-tese, fatta per scopi didattici, si può "ipotizzare" che, se così anche fosse, queste generalmente sono le esplorazioni chirurgiche che, visti anche i tempi da lei segnalati, sono fatte in modo preciso e metodico proprio nella prospettiva di non deludere gli allievi che seguono l'intervento.

Comunque, fatte queste considerazioni generali basate sulle sue informazioni, se le sono rimasti dei dubbi, chieda la cartella clinica, la videoregistrazione, l'esame istologico e poi consulti eventualmente un altro andrologo, patologo della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se dopo aver effettuato una microtese con esito negativo siete ancora così determinati a ricercare una gravidanza con i suoi spermatozoi sappiate che le possibilità di averla sono estremamente basse.
E' un problema decisonale ,di coppia rispetto, eventualmente alla scelta di una inseminazione con sperma di donatore ( possibile fuori dagli italici confini)
Cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

comunque , se lo desidera , ci tenga informati sugli eventuali e futuri sviluppi del suo problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Buona sera a tutti.
Dopo tanta attesa oggi ho ritirato il referto degli esami citologico e istopatologico effettuati a seguito di biopsia bilaterale.

ESAME CITOLOGICO microTESE DX TESE SX
Spermatozoi assenti assenti
Spermatidi allungati assenti assenti
Spermatidi rotondi assenti assenti
Spermatociti assenti assenti
Spermatogoni assenti assenti
Cellule del Sertoli presenti presenti

ESAME ISTOPATOLOGICO
Tubuli seminiferi caratterizzati da marcato ispessimento fibroso della membrana basale.Assenti gli elementi germinali ed esclusiva presenza di cellule del Sertoli.
Normorappresentate le cellule del Leydig.
Reperto riferibile a Cell Sertoli only Sindrome.

Ho capito bene o sono sprovvisto delle cellule che stanno all'origine della spermatogenesi?
Come è possibile non averne?
Potete spiegarmi un po' semplicemente il meccanismo?
Gli spermatogoni sono cellule che se non abbiamo dai primi giorni di vita non avremo mai?
C'è qualche tecnica sperimentale anche all'estero che possa aiutarmi nonostante questa situazione ad avere un bambino?
Sicuro di avere presto chiare ed esaurienti risposte Vi ringrazio tutti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

la diagnosi istologica da lei inviata purtroppo non lascia al momento alternative al ricorso di un donatore (all'estero dopo la legge 40) oppure all'adozione.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La sindrome a sole cellule di sertoli deriva da una alterazione dei cromosomi dei testicoli embrionali insorta fra la IV la e la VIII settimana di vita endouterina. Pertanto non risulta modificabile da alcuna terapia attualmente nota. Per il resto valgono le consideraqzioni del collega Beretta.
[#8] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno a tutti.
Un po' preso dallo sconforto stavo rileggendo tutti gli esami fin'ora effettuati e ho trovato una discrepanza che Voi sicuramente mi potrete spiegare.
I risultati dell'ultimo spermiogramma(precedente alla biopsia testicolare) mostrano la presenza di cellule germinali immature invece il risultato dell'esame istopatologico indica l'assenza degli elementi germinali ed esclusiva presenza di cellule del Sertoli.
E' possibile?
Grazie e buon lavoro
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

generalmente una diagnosi "citologica" sicura su liquido seminale è molto difficile da fare.

Una valutazione istologica invece da prelievo bioptico testicolare è più attendibile.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com