Utente 377XXX
Buongiorno
vorrei sapere cosa posso fare per poter risolvere questo mio fastidioso e imbarazzante problema.
Premetto che mi è stata diagnosticata una leggera ittiosi (attualmente risolta completamente).
Con l'arrivo della bella stagione, in coincidenza con i primi caldi e la fine della primavera-inizio estate i palmi delle mie manie in particolare e in modo più leggero anche i piedi cominciano a desquamarsi. Inizialmente il problema si localizza in piccole aree poi col passare delle settimane in modo sempre + esteso. Ora che siamo a fine luglio mi ritrovo i palmi delle mani totalmente ricoperti da pelle seccata che si stacca e parte anche dei palmi dei piedi. Ho provato creme emollienti e tutto ciò che poteva tenere morbide le mani ma nn sembra minimamente risolvere la cosa. Con l'arrivo dell'autunno poi tutto scompare e le mie mani ritornano perfettamente normali. C'è qualcosa che posso fare per evitare questo problema? Sono un po' sconfortato e imbarazzato e passo l'estate cercando di evitare la vista e il contatto delle mie mani con le altre persone... Mi sembra poi che anno dopo anno questo mio fastidio si stia aggravando ed estendendo.
Grazie per il vostro aiuto
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente per una corretta terapia sarebbe importante avere anche una diagnosi certa che nel suo caso può spaziare da una forma di psoriasi palmo plantare ad un eczema allergico palmo plantare ad un eczema disidrosico palmo plantare (vista la stagionalità) senza escludere altre diagnosi e la sovrapposizione di più quadri.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
grazie
per la sua disponibilità
cordiali saluti
la terrò informata sugli esiti

sottolineo comunque che non vi è nessuna presenza di bollicine o vescichette di nessun tipo ma una pura e massiva desquamazione di pelle secca senza ispessimenti o arrossamenti di alcun tipo
[#3] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2007
buongiorno
vorrei solamente mettervi a conoscenza che mi è stata diagnosticata una forma di "disidrosi".
Il mio dermatologo mi ha sottoposto a una cura con pomata EUBOS SALBE 3% PANTHENOL. I risultati sono ottimi e il problema di fatto è perfettamente sotto controllo e le mie mani continuano ad essere perfette.
La seconda soluzione prospettata dal dermatologo invece è preventiva e cioè a primavera (marzo aprile) prima dell'arrivo del caldo, micro-iniezioni di botulino sui palmi delle mani per inibire la sudorazione per i seguenti 6/7 mesi.
Onestamente visto il costo (a m è stato ipotizzato un costo di circa 200 euro) e visto che non mi rende felice l'idea di bucherellarmi le mani con una tossina e visti gli ottimi risultati della crema (ne basta pochissima per applicazione) preferisco proseguire con l'attuale terapia a base di creme specifiche.

grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Come paventato nel mio post disidrosi=eczema disidrosico
Continui a seguire le indicazione dello specialista che l'ha in cura!
Cari saluti