Utente 122XXX
Buongiorno! E' da circa 10 mesi che siamo alla ricerca di un bebè, ma con scarsi risultati! Ho ripetuto 2 volte spermiogramma e spermiocoltura: 27% forme atipiche, 73% forme tipiche con presenza di zone spermioagglutinate. Ho effettuato una visita ed ecodoppler da un Andrologo in Salerno il quale mi ha detto di non rilevare nessun problema.
Ho il testorerone un pò basso, ma sto rimediando con "Strian".
Mia moglie ha effettuato a febbraio i controlli di routine, tutto nella norma.
L'escherichia coli, potrebbe impedire la fecondazione? mi consiglia di farle controllare le tube????
Grazie anticipate....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

la fertilità di una coppia non dipende, come ha pure lei intuito, da un solo esame del liquido seminale.

Da quello che ci invia possiamo consigliarle di consultare oltre ad un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana , per sua moglie anche un bravo od una brava ginecologa.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Come già le ho riferito, mia moglie ha fatto i controlli di routine e tutto risulta nella norma... Cos'altro bisogna fare???
Grazie Mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se già siete seguiti da un Centro che si occupa di questo tipo di problematiche, vista la sua età (a proposito quanti anni ha la moglie?), se tutto non si "sblocca" entro i 12-24 mesi, saranno gli esperti che vi seguono a darvi tutte le indicazioni verso indagini più invasive o mirate, anche in funzione della vostra particolare storia clinica.

Se desidera nel frattempo comunque avere più informazioni su questi complessi temi potrebbe essere utile per lei leggere il facile manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma, oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Mia moglie ha 32 anni ed io 34. L'andrologo visto il quadro clico, ci ha consigliato di aspettare ed avere pazienza....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

superata la stagione estiva, vista l'età di entrambi, vi direi di non tergiversare troppo ed iniziare le corrette procedure diagnostico-terapeutiche che solo gli specialisti, che vi stanno seguendo e che conoscono la vostra completa storia clinica, potranno indicarvi.

Nel frattempo potete darvi alle letture consigliate.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com